Marmellata di ciliegie

Marmellata di ciliegie. Il segreto è nella materia prima. Ciliegie mature al punto giusto e di buona qualità! Uso ciliegie di Marostica dove mi reco ogni anno alla fine di maggio in occasione della festa della ciliegia e torno con una bella provvista…..non tradiscono mai….Quest’anno 6 vasetti da 250 gr. più una ciotolina per la colazione…..E con il resto risotto di ciliegie, ciliegie sotto grappa, torte varie……

Leggi anche:

Crostata di marmellata di ciliegie

Torta semplice alle ciliegie

Frollini alla marmellata di ciliegie

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    60 minuti
  • Cottura:
    40-45 minuti
  • Porzioni:
    6 vasetti da 250 gr.
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 2 kg ciliegie
  • 900 g zucchero
  • 1 mela (grande)
  • 7-8 gocce succo di limone

Preparazione

  1. Marmellata di ciliegie - Così cucino io

    Marmellata di ciliegie.

    Togliere il picciolo e snocciolare le ciliegie ben lavate ed asciugate e tagliarle a metà.

    Pesare la frutta e metterla in una pentola dal fondo spesso, assieme allo zucchero (metà del peso delle ciliegie al netto degli scarti) e farla riposare circa un’ora prima di cuocerla.
    Aggiungere al composto qualche goccia di limone, la mela grattugiata e far bollire finchè si addensa e prende un aspetto traslucido (circa 40 minuti).

    Con il minipimer frullare leggermente la marmellata (7-8 colpetti, non di più), rimettere sul fuoco e cuocere, se necessario, per qualche minuto.

    Dopo la prova piattino che stabilisce la giusta consistenza, travasare la marmellata nei vasetti perfettamente puliti e asciutti, chiudere con un coperchio nuovo e sterilizzarli facendoli bollire per un quarto d’ora, avendo cura di controllare che l’acqua sopra ai vasetti li superi di almeno 5 cm. Lasciarli raffreddate nell’acqua e toglierli dopo la loro entrata in sottovuoto.

    Buon appetito!

  2. Ciliegie IGP di Marostica - Così cucino io

Come sempre un consiglio..

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook Così cucino io.

Precedente Risotto di ciliegie e raboso con scaglie di piave vecchio Successivo Pasta d'estate: tante idee

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.