Crea sito

Tris di carciofi, ricette contorni (ma anche antipasti!)

 Per Pasqua è tutto pronto: Uova sode, affettato  e pane fatto in casa (qui alcune idee) come antipasto, primo piatto a base di verdure di stagione (asparagi o carciofi), il tradizionale capretto come secondo (quest’anno alla birra), e il contorno? Oltre alle classiche patate e insalata fresca ecco un fantastico tris di carciofi in versione crudo e cotto….E poi…….spazio ai dolci……..

Tris di carciofi_Così cucino io

Il più classico: Carciofi trifolati

 

Carciofi trifolati_Così cucino io

 

Il più nuovo: Cruditè di carciofi

Cruditè di carciofi-Così cucino io

 

Il più accattivante: Tempura di carciofi: (sotto alla foto la ricetta)

Carciofi in temèpura-Così cucino io

Ingredienti:

4-6 carciofi piccoli e teneri

150 gr. di farina 00

un pizzico di bicarbonato

q.b. di acqua minerale frizzante ghiacciata

sale

q.b. di olio di semi di arachide

qualche cubetto di ghiaccio

Pulire dalle foglie più dure i carciofi (possibilmente castraure o botoli di Sant’Erasmo) e tagliare in 4 spicchi il cuore con il suo manichetto.

Mescolare la farina, il bicarbonato e acqua minerale frizzante freddissima, quanto basta, per ottenere una pastella fluida, ma consistente. Mantenere la pastella fredda aggiungendo alla preparazione qualche cubetto di ghiaccio immediatamente prima della cottura.

Tuffare nella pastella gli spicchi di carciofo, raccoglierli uno alla volta con un cucchiaio (tipo frittella) e friggerli in abbondante olio caldo finchè sono gonfi e dorati. Adagiarli su carta assorbente per togliere l’unto in eccesso, cospargere di sale e servire…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.