Tomini elettrici

I tomini elettrici sono un antipasto tipico Piemontese.
Si tratta di tomini freschi conditi con peperoncino e spezie e poi fatti marinare in olio e aceto.
Ci sono tante versioni, ogni famiglia ha la sua ricetta; questa è la ricetta di mia nonna.
Io ho utilizzato i tomini freschi da tagliare, ma voi potete usare anche quelli già tagliati.
Ecco la ricetta.
Buon appetito.
Romina

Tomini elettrici
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Porzioni8
  • CucinaItaliana
356,19 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 356,19 (Kcal)
  • Carboidrati 5,42 (g) di cui Zuccheri 2,54 (g)
  • Proteine 6,34 (g)
  • Grassi 35,92 (g) di cui saturi 12,10 (g)di cui insaturi 0,06 (g)
  • Fibre 2,73 (g)
  • Sodio 554,25 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per 6 persone:

  • 600 gtomini (freschi)
  • 2 cucchiainipeperoncino in polvere
  • 2 ramettiorigano (fresco)
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaiaceto di vino rosso
  • 1 pizzicosale

Preparazione:

  1. Nel mio caso ho comprato un “panetto” di tomini da tagliare.

    Quindi tagliare i tomini ad uno spessore di 2 cm circa e adagiarli in una pirofila.

    Tritare l’origano.

    In una ciotola mescolare l’aceto con l’origano, il pepe (abbondante), il peperoncino e il sale.

    Versare uniformemente il composto sui tomini.

    A questo punto ricoprirli di olio.

    Coprire la pirofila con una pellicola trasparente e fare riposare in frigorifero per almeno 1 giorno.

    I tomini elettrici sono pronti.

Consigli:

Come ho detto prima io per questa ricetta utilizzo sempre i rotoli di tomini da tagliare (dalle mie parti si trova solo una marca), ma si possono trovare anche già tagliati, l’importante è che siano tomini freschi.

Naturalmente questi tomini devono riposare e sono più buoni dopo 2 giorni dalla preparazione.

https://blog.giallozafferano.it/delizieinpentola/

https://www.facebook.com/lacucinadiRomina/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da delizieinpentola

Mi chiamo Romina e amo cucinare, penso fin da quando sono piccola. Tutte le mie ricette le cucino per me, mio marito (che è un golosone) e per i miei familiari. Sono ricette semplici e facilmente realizzabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.