Crea sito

Risotto con radicchio, gorgonzola e glassa di aceto balsamico

Il risotto con radicchio e gorgonzola non è una novità, ma con la glassa di aceto balsamico gli dà un tocco in più.
Io ho aggiunto la glassa per togliere un po’ l’amarognolo del radicchio e poi l’aceto balsamico con il gorgonzola dà un contrasto dolce/salato veramente piacevole.
Eccovi la ricetta.
Buon appetito.
Romina

Risotto con radicchio, gorgonzola e glassa di aceto balsamico
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone:

  • 140 gRiso Arborio
  • MezzoRadicchio tardivo
  • 100 gGorgonzola dolce
  • 1Cipolla dorata
  • 1Dado classico
  • 500 mlAcqua
  • 1 pizzicoSale grosso
  • 2 cucchiainiGlassa di aceto balsamico
  • 30 gBurro

Preparazione:

  1. Preparare il brodo; fare bollire l’acqua con il dado e un pizzico di sale grosso.

    Sbucciare la cipolla, tritarla e farla soffriggere in una padella con una noce di burro.

    Lavare e tagliare a striscioline il radicchio.

    Una volta rosolata la cipolla aggiungere il radicchio e farlo rosolare per 5 minuti; a questo punto unire la glassa di aceto balsamico e lasciare asciugare.

    Aggiungere nella stessa padella il riso e tostarlo. Una volta che il riso è tostato iniziare ad aggiungere il brodo, poco alla volta (aggiungere un mestolo alla volta fino a quando il liquido si assorbe, a questo punto aggiungere altro brodo), mescolando spesso.

    Portare a cottura il riso e a fine cottura spegnere il fuoco e mantecare con il gorgonzola.

    Impiattare e aggiungere sul riso ancora qualche goccia di glassa di aceto balsamico.

Varianti:

Potete sostituire il dado con un brodo di carne ( meglio ancora del dado), oppure per avere un sapore più delicato con un brodo vegetale.

Potete usare al posto del riso arborio un vialone nano.

Per avere un gusto più deciso e un maggiore contrasto agrodolce, potete usare un gorgonzola piccante o un altro formaggio erborinato, anche di capra.

Io non ho sfumato il riso con il vino, essendoci già l’aceto, se volete potete sfumarlo, ma con pochissimo vino bianco.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.