Crea sito

Braciole di maiale all’uva

Premetto che io non amo particolarmente l’uva, da mangiare come frutta a fine pasto, ma inserita in piatto salati mi piace.
Le braciole di maiale all’uva li preparo di solito a settembre, quando è il periodo migliore per l’uva; infatti, nelle mie zone (in Piemonte) in questo periodo ci sono parecchie feste o sagre dell’uva.
Se siete curiosi eccovi la ricetta.
Buon appetito.
Romina

Braciole di maiale all'uva
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone:

  • 2braciole di maiale
  • 150 guva bianca
  • 1 bicchierinobrandy
  • 50 mllatte
  • q.b.farina 00
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 20 gburro
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Preparazione:

  1. Lavare e tagliare in 2 gli acini dell’uva.

    Infarinare le braciole e farle rosolare in una padella con il burro e un goccio di olio; farle cuocere da entrambi i lati, salare e pepare.

    Sfumare con il brandy, lasciare evaporare.

    A questo punto unire gli acini di uva e il latte e cuocere ancora per 7 minuti, fino a quando la salsa si addensa.

    Le braciole di maiale all’uva sono pronte.

Varianti:

Io in questo caso ho utilizzato dell’uva bianca senza semi, ma voi potete utilizzare quella che avete a disposizione.

https://blog.giallozafferano.it/delizieinpentola/

https://www.facebook.com/lacucinadiRomina/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da delizieinpentola

Mi chiamo Romina e amo cucinare, penso fin da quando sono piccola. Tutte le mie ricette le cucino per me, mio marito (che è un golosone) e per i miei familiari. Sono ricette semplici e facilmente realizzabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.