Crea sito

Cotolette di carpaccio (ricetta secondo piatto)

cotoletta

Le cotolette di carpaccio sono la rivisitazione di un grande classico della cucina italiana: chi ha detto, infatti, che il taglio per carpaccio debba essere consumato per forza crudo o marinato?

Rispetto alla versione tradizionale, queste cotolette sono sicuramente molto più facili da preparare e, viste le dimensioni delle fettine, possono essere servite anche come antipasto o stuzzichino, oltre che come secondo.

L’unica attenzione va riservata alla frittura: queste cotolette, che partono da fettine sottilissime, devono cuocere davvero pochissimo tempo, i 3-4 minuti necessari a dorarsi, altrimenti diventano molto legnose.

Inutile dire che, una volta portate in tavola, saranno la gioia di grandi e piccini…quindi non perdiamo tempo…seguitemi in cucina e prepariamole insieme!

Ingredienti per 2 persone:

  • 250 grammi di fettine di manzo per carpaccio;
  • 1 uovo;
  • pangrattato q.b. per impanare (abbondate però, se volete un effetto croccante);
  • olio extravergine di oliva (almeno 300 ml);
  • sale q.b..

Sgusciate l’uovo in una ciotola, salatelo leggermente e sbattetelo con una forchetta.

Immergetevi le fettine di carne (se sono troppo grandi, tagliatele a metà), coprite la ciotola con un piatto e mettetela in frigorifero per almeno mezz’ora.

Trascorso questo tempo, mettete il pangrattato in un piatto: sgocciolate le fettine dall’uovo e impanatele generosamente, facendo aderire bene il pangrattato.

Mettetele da parte. Versate l’olio in una pentola dai bordi alti e, quando è abbastanza caldo, immergetevi le fettine di carpaccio impanate: friggete le fettine per qualche minuto, finchè non diventano dorate, ma restano ancora morbide, quindi aiutandovi con una pinza, sgocciolatele e mettetele su un foglio di carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso.

Salate le cotolette di carpaccio e servitele ancora calde…non sono irresistibili????

Cotolette di carpaccio

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su InstagramTwitter e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.