Cavolo nero saltato in padella (ricetta contorno)

cavolo nero in padella

Siete pervasi anche voi dal ritorno (dopo i bagordi natalizi) ad un regime alimentare più leggero? Ho pensato proprio a voi, mentre preparavo il cavolo nero saltato in padella!

Il cavolo nero, infatti, è una verdura dal gusto più delicato rispetto alle altre tipologie di cavolo (la verza, il cavolfiore, i broccoli) e poco utilizzata, se non per la famosa ribollita toscana, di cui costituisce uno degli ingredienti fondamentali (naturalmente, mi astengo dal proporvi la ribollita, posto l’alto apporto calorico della stessa!).

Un altro vantaggio, poi, è che al supermercato potete trovare delle ottime buste da 500 grammi di cavolo nero già lavato e tagliato, pronto ad essere tuffato in padella: direi che è un particolare da non trascurare, se siete come me sempre di corsa!

Infine, i tempi di cottura di questa verdura sono piuttosto brevi, rendendola ideale per una cena veloce in una giornata lavorativa.

Io ho pensato di arricchire il mio cavolo nero con un tocco finale di paprika affumicata, che gli ha conferito un gusto davvero stuzzicante.

In fondo alla ricetta, trovate anche la versione Dukan, per un contorno ideale nei giorni PV, senza tollerati!

Direi che avete tutti i motivi per restare qui con me: seguitemi in cucina e prepariamo insieme il cavolo nero saltato in padella!

Ingredienti per 2 persone:

  • due cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • uno spicchio di aglio;
  • 250 grammi di cavolo nero già lavato e tagliato;
  • sale q.b.;
  • paprika affumicata q.b. (io ho usato quella Cannamela).

Scaldate in una padella l’olio con lo spicchio di aglio schiacciato: quando l’aglio sarà dorato, toglietelo e unite il cavolo nero.

Salate la preparazione e saltatela per qualche minuto, quindi sfumate con mezzo bicchiere di acqua e coprire con un coperchio.

Cuocete il cavolo per circa 15 minuti (se il fondo si asciuga troppo, aggiungete un pochino di acqua), quindi togliete il coperchio, aggiungete un cucchiaino di paprika affumicata e mescolate.

Ora siete pronti per assaggiare (se vi piace, potete anche aggiungere un altro po’ di paprika)!

 

Versione Dukan

Gli ingredienti sono pressochè gli stessi, con due piccole modifiche: l’olio va ridotto a due cucchiaini e dovete aggiungere cucchiaino di dado granulare (ridimensionando le dosi del sale).

Mettete in una padella antiaderente l’olio e l’aglio schiacciato per pochissimo tempo (essendoci poco olio, l’aglio potrebbe bruciare).

Aggiungete subito mezzo bicchiere di acqua, nel quale avrete sciolto il dado granulare, aggiungete il cavolo nero e coprite con un coperchio, cuocendo per 15 minuti.

Trascorso questo tempo, scoprite la preparazione, aggiungete un cucchiaino di paprika affumicata, mescolate, spegnete e servite (controllate la salinità della preparazione, eventualmente aggiungendo il sale)!

Anche in questo caso, se volte, potete aggiungere ancora paprika affumicata prima di procedere con l’assaggio.

 

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su FacebookInstagramTwitter e Pinterest!

Precedente Pangrattato (ricetta base) Successivo Taylor taste - Menu à la carte a misura di bambino

18 commenti su “Cavolo nero saltato in padella (ricetta contorno)

    • avvaifornelli il said:

      Ciao Caty, io devo dire che ho scoperto questo tipo di cavolo da pochissimo tempo (prima lo associavo solo alla ribollita) e ne sono rimasta conquistata! E’ buonissimo….lo proverò anche con la pasta!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.