Pangrattato (ricetta base)

pane grattugiato

 

Se vi ritrovate spesso con piccole o grandi quantità di pane non consumato, non buttatelo via, mi raccomando: potete usarlo, infatti, per preparare dell’ottimo pangrattato!

Bastano solo alcuni piccoli accorgimenti, come il taglio del pane in piccoli pezzi e un rapido passaggio in forno per la tostatura e otterrete un ottimo pane grattugiato che andrà ad arricchire in modo genuino e salutare le vostre ricette (il pangrattato che acquistate al supermercato, infatti, può contenere conservanti o derivare da residui della preparazione del pane, invece che dal pane vero e proprio).

Questa preparazione, tra l’altro, mi ricorda moltissimo la mia infanzia: mia nonna, infatti, lo preparava sempre, grattugiando il pane con un tritatutto a manovella e io spesso la aiutavo….certo adesso i tempi sono cambiati e la tecnologia è venuta in nostro soccorso: io lo preparo con il Bimby e bastano davvero pochi secondi, ma anche un normale cutter andrà benissimo e vedrete che quando proverete questa ricetta, non la lascerete più!

Se vi piace, poi, potete arricchire il vostro pangrattato con delle spezie essiccate, come rosmarino o salvia (io, invece, preferisco aromatizzarlo all’ultimo momento, diversificando le spezie a seconda della preparazione in cui lo utilizzerò).

Allora…siete pronti? Seguitemi in cucina e prepariamo insieme il pangrattato!

Ingredienti:

  • pane raffermo, secondo la quantità che avete a disposizione.

Tagliate il pane prima a fette e poi a cubetti non troppo grandi.

Disponetelo senza sovrapporlo (se necessario, tostatelo in più riprese) su una teglia ricoperta di carta da forno e biscottatelo per 15 minuti in forno caldo a 180 gradi: il pane è pronto per essere tritato quando ha raggiunto un colorito dorato.

Fate raffreddare i cubetti di pane e tritateli in un cutter (se avete il Bimby, per 10 secondi a velocità 7) fino ad ottenere la consistenza desiderata (non esagerate, altrimenti risulta molto farinoso e poco idoneo ad impanare).

Il vostro pangrattato si conserva per circa un paio di mesi in un barattolo di vetro….vedrete che vi darà tante soddisfazioni!

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su InstagramTwitter e Pinterest!

Precedente Biscotti agli agrumi (ricetta dolce) Successivo Cavolo nero saltato in padella (ricetta contorno)

14 commenti su “Pangrattato (ricetta base)

  1. Bravissima Lia, a volte si pensa che le cose più semplici tutti le sappiano fare. O addirittura c’è chi pensa che il pangrattato si possa solo comprare! Magari buttando via il pane vecchio.
    😉

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.