Crea sito

VITELLO TONNATO

Vitello tonnato un classico davvero, un secondo piatto ma anche un antipasto soprattutto per grandi pranzi e cene dove vogliamo fare bella figura ma preparato in anticipo potete anche portarlo in ufficio o in gita. Non è difficile da preparare, un classico è farlo con la MAIONESE ma a me non fa impazzire quindi ho cercato una ricetta che non avesse la maionese e trovo che sia molto più delicato e meno stucchevole. Pensate che è stata una delle prime ricette che ho preparato appena aperto il blog e probabilmente è stata una delle prime ricette ad essere replicata proprio dalla mia amica Zeudi che lo aveva fatto e mi aveva mandato la foto via messaggio per farmi vedere il risultato. Mia mamma lo prepara spesso in versione veloce utilizzando il vitello affettato del banco del salumiere e spesso lo faccio anche io ma questa volta ho voluto provare a farlo dall’inizio alla fine, con tutti i crismi e con la scelta della carne migliore per prepararlo. Per fare le ricette di corsa c’è sempre tempo no? E poi volevo provare ad usare la nostra affettatrice che alla fine non uso davvero mai. Sarà la volta buona, magari riuscirò a toglierla dallo sgabuzzino dopo 3 anni e soprattutto dalla scatola. E voi avete mai provato a preparare il vitello tonnato invece che andarlo a comprare? Forza, provateci subito e fatemi sapere! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

VITELLO TONNATO
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:2 ore
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 800 g Vitello (magatello o girello)
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 Gambo di sedano
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino Aceto

Per la salsa tonnata

  • 200 g Tonno sott’olio
  • 2 filetti Acciughe sott’olio
  • 2 cucchiai Capperi
  • 2 Tuorli sodi
  • mezzo Succo di limone
  • Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. CUOCETE LA CARNE

    Legate il magatello di vitello con lo spago bianco da cucina o fatevelo legare dal macellaio in modo che mantenga la forma.

    Mettete in una pentola la carne di vitello con la carota, la cipolla, il sedano, l’aceto e un cucchiaio di olio extravergine di oliva.

    Coprite tutta la carne e le verdure con acqua fredda poi mettete la pentola sul fuoco e portatela a bollore.

  2. Abbassate il fuoco, coprite con il coperchio e lasciate cuocere la carne per circa 40 minuti.

    Spegnete il fuoco e fate raffreddare la carne nella sua acqua coperta con il coperchio.

    PREPARATE LA SALSA TONNATA

    Mettete le uova in un pentolino coperte di acqua fredda, portate a bollore e fate cuocere per 8 minuti.

    Togliete le uova dal fuoco, passatele sotto all’acqua fredda corrente del rubinetto e sgusciatele.

    Togliete l’albume e tenete i tuorli.

    Mettete nel mixer il tonno sott’olio sgocciolato, i tuorli delle uova sode, i filetti di acciughe sott’olio, i capperi e un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva poi frullate.

    Aggiungete un paio di cucchiai di brodo della carne e il succo di mezzo limone e frullate a massima velocità in modo da creare una crema omogenea.

    COMPORRE IL VITELLO TONNATO

    Quando la carne sarà totalmente raffreddata slegatela e tagliatela molto sottile a coltello o meglio con l’affettatrice, mettete tutte le fette su un piatto da portata e copritele interamente con la salsa tonnata che avete preparato.

    Decorate con alcuni capperi e servite il vitello tonnato.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    In alcune versioni si aggiunge un po’ di maionese alla salsa tonnata.

    Se volete rendere il vitello tonnato più veloce potete utilizzare l’arrosto di vitello o di tacchino comprato in salumeria.

    Potete decorare anche con i filetti di acciughe sott’olio.

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi L’ARROSTO IN PENTOLA o anche l’ARROSTO AL FORNO oppure l’ARROSTO BARDATO o anche il POLPETTONE FARCITO.

Conservazione

Il vitello tonnato si conserva in frigo per due o tre giorni. Non congelatelo.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.