POLPETTE ALLA NAPOLETANA

Polpette alla napoletana un secondo piatto saporito e insolito nel sapore perchè l’impasto delle polpette di carne ha all’interno anche uvetta e pinoli poi le polpette vengono fritte in olio bollente e poi passate in un sugo di pomodoro e cipolla. Insomma un piatto da Re con semplici ingredienti che rivede un po’ le classiche polpette. Quando ho preparato le polpette alla napoletana speravo le mangiasse anche Sofia ma alla fine quando le ha assaggiate il sapore dell’uvetta proprio non le è piaciuto, peccato, invece sapete chi è letteralmente impazzito per le polpette alla napoletana? Il mio nuovo vicino di casa. Abitiamo qui ormai da due mesi e abbiamo già fatto amicizia con i nuovi vicini di casa, spesso gli porto qualche piatto che cucino per il blog e oggi ho voluto fargli provare le polpette alla napoletana. Gli sono piaciute talmente tanto che la figlia mi ha chiesto subito la ricetta per provare a rifarle quindi mi sono dovuta sbrigare a scaricare le foto e scrivere gli ingredienti per poi pubblicarla. A voi piacciono i sapori insoliti? Sapete che secondo me uvetta e pinoli in queste polpette stanno davvero bene? Chissà se in futuro anche Sofia cambierà i suoi gusti e si allontanerà dai suoi piatti classici…speriamo! Vado subito a scrivervi gli ingredienti e il procedimento per preparare insieme le polpette alla napoletana, fatemi sapere se vi sono piaciute. Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

POLPETTE ALLA NAPOLETANA
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per le polpette:
  • 500 gcarne macinata di manzo
  • 100 gpane raffermo
  • 50 gpinoli
  • 50 guvetta
  • 50 gparmigiano Reggiano DOP
  • 1 spicchioaglio
  • latte
  • prezzemolo
  • 1uovo
  • sale
  • olio di semi di arachide

Per il sugo:

  • 400 mlpassata di pomodoro
  • 1cipolla
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Preparazione

  1. Tagliate il pane raffermo a pezzetti e mettetelo ad ammollare nel latte tiepido.

    Strizzate leggermente il pane ammollato e mettetelo in una ciotola.

    Unite l’uvetta, i pinoli, la carne macinata, prezzemolo e aglio tritati, un pizzico di sale e l’uovo intero e impastate con le mani.

    Unite anche il parmigiano grattugiato e impastate ancora fino ad aver amalgamato tutti gli ingredienti.

    Formate con le mani tante polpette di uguale dimensione.

    Fate scaldare abbondante olio di semi di arachidi e, quando sarà ben caldo, mettete a friggere le polpettine di carne per circa 10 minuti girandole continuamente.

    Scolate le polpette di carne su carta assorbente.

    Preparate il sugo di pomodoro e cipolle.

    Mettete in una padella 4 cucchiai di olio extravergine di oliva e fateli scaldare poi mettete a cuocere le cipolle affettate e fate rosolare per qualche minuto.

    Unite la passata di pomodoro e il sale e alzate il fuoco.

    Lasciate cuocere a fuoco alto per qualche minuto poi abbassate al minimo e lasciate cuocere per 10 minuti circa.

    Quando il sugo di pomodoro e cipolle sarà ben cotto potete aggiungere le polpette di carne fritte.

    Mescolate e fate in modo che tutte le polpette si condiscano con il sugo di pomodoro.

    Spegnete il fuoco e servite le polpette alla napoletana ben calde.

    VARIANTI E CONSIGLI

    Togliete l’anima dallo spicchio di aglio in questo modo avrà un sapore più delicato.

    Strizzate bene il pane dal latte.

    Vi serviranno circa 100 ml di latte per ammollare il pane e non doverne buttare via.

    Potete non mettere aglio nell’impasto delle polpette.

    Far cuocere a fuoco alto il sugo di pomodoro per qualche minuto permette di togliere l’acido del pomodoro senza utilizzare la famosa punta di cucchiaino di zucchero.

    Se vi è piaciuta la ricetta per le polpette alla napoletana forse potrebbero interessarvi anche le POLPETTE AL SUGO CLASSICHE o anche le POLPETTE DI CARNE oppure le POLPETTE AL FORNO o anche le POLPETTE DI POLLO.

Conservazione

Le polpette alla napoletana si conservano in frigo per due o tre giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright - Allacciate il Grembiule s.r.l ®

Partita iva 02516730997
Tutti i diritti sono riservati. Tutte le foto ed i contenuti presenti in questo sito sono di proprietà esclusiva di Luisa Orizio. E' vietato l'uso per fini commerciali e vietata la modifica. La violazione del diritto d'autore è un reato ed è perseguibile legalmente per furto di proprietà intellettuale.