Crea sito

PASTA ALL’AMATRICIANA

Pasta amatriciana o bucatini all’amatriciana per essere davvero precisi. So che questo piatto è moooooolto discusso da millenni e millenni, ci sono chef superstellati che ci mettono la cipolla (no vi prego) altri che la fanno in pentola a pressione (un insulto) altri ancora che mettono aglio in camicia, litri di olio giustificandolo con “ah ma è quello buono” e poi i pazzi che usano pancetta affumicata e formaggi grattugiati misti…no vi prego, non fatelo!!! So che a volte vorreste cedere anche voi perchè magari il guanciale è difficile da trovare e costa molto più della pancetta, che per lo stesso motivo volete usare un formaggio che avete nel frigo invece che il pecorino perchè “vabbè tanto è uguale no?” ma vi prego desistete e ripensateci perchè ogni volta che qualcuno prepara un’amatriciana senza utilizzare gli ingredienti giusti un romano sviene per non dire di peggio. Tornando a noi…io ho parecchi amici romani e oggi vi darò la ricetta per la vera amatriciana, poi magari potete cambiare e invece che mettere i bucatini mettere gli spaghetti ma non allontanatevi troppo dalla ricetta originale mi raccomando e dopo aver fatto questa doverosa presentazione del piatto romano per eccellenza andiamo a preparare i bucatini all’amatriciana come Dio comanda! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone

Ingredienti

  • 360 gPasta (bucatini o spaghetti)
  • 400 gPassata di pomodoro
  • 150 gGuanciale
  • 100 gPecorino romano
  • Sale

Preparazione

  1. Tagliate il guanciale a sbricioline.

    Fate scaldare una grande padella antiaderente sul fuoco e, quando sarà ben calda, mettete a cuocere il guanciale.

  2. Fate rosolare il guanciale nel suo grasso fino a che diventerà trasparente poi unite la passata di pomodoro o i pomodori pelati.

  3. Abbassate leggermente il fuoco, aggiungete un pizzico di sale e fate cuocere a fuoco medio mescolando continuamente per 10 minuti.

  4. Fate bollire una pentola di acqua leggermente salata e, quando bollirà, mettete a cuocere la pasta.

    Quando la pasta sara cotta e al dente scolatela e mettetela direttamente nella padella con il sugo.

  5. Mescolate e fate saltare per qualche minuto poi aggiungete tutto il pecorino grattugiato e mescolate ancora.

  6. Servite la pasta all’amatriciana sempre ben calda.

  7. VARIANTI E CONSIGLI

    Non vi consiglio di variare gli ingredienti della amatriciana, la vera ricetta della pasta all’amatriciana prevede solo questi, al massimo potete aggiungere un pizzico di peperoncino.

  8. Non utilizzate olio, il guanciale rilascerà già il suo grasso.

  9. Un consiglio in più…….abitanti di Amatrice dicono che utilizzare una padella in ferro è il segreto per una Amatriciana da competizione

  10. Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche la PASTA ALLA GRICIA oppure la PASTA ALLA CARBONARA o anche i SALTIMBOCCA ALLA ROMANA.

Conservazione

La pasta all’amatriciana si conserva in frigo per uno o due giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.