Crea sito

PASTA ALLA GRICIA

Pasta alla gricia e come dice Simo…fa subito Roma! La pasta alla gricia è uno dei primi piatti laziali più conosciuti e apprezzati da tutti. Non potete andare in un ristorante a Roma senza che abbiano la gricia. La gricia è praticamente la stessa ricetta della Amatriciana ma senza l’utilizzo del pomodoro quindi posso dirvi tranquilllamente che è una delle mie prime scelte quando prendo in mano il menù nelle trattorie romanesche (sapete che sono allergica al pomdoro vero?). Certo fare la pasta alla gricia perfetta non è semplicissimo più che altro per la difficoltà nel reperire il pecorino romano giusto da utilizzare. Il pecorino non deve essere fresco ma stagionato da gratuggiare ma io in questo caso ho avuto un aiuto indispensabile. La mia amica Valeria infatti mi ha spedito un pacco con un pecorino davvero favoloso e perfetto per preparare la gricia poi sono andata al supermercato e ho trovato il guanciale quindi non potevo assolutamente non preparare la pasta alla gricia che Simo così tanto adora. Anche Bb ha apprezzato tantissimo la pasta alla gricia e, non essendoci pomodoro, anche io ho potuto mangiarla quindi per una volta in casa nostra non abbiamo fatto 3 menu differenziati per ognuno. Per me è già una grande vittoria vi assicuro! Allora, avete mai preparato la pasta alla gricia? Volete provare a prepararla insieme a me? Trovate tutti gli ingredienti e iniziamo subito! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone

Ingredienti

  • 360 gPasta
  • 100 gGuanciale (e non pancetta altrimenti i romani vi sparano!)
  • 100 gPecorino romano stagionato (e non altri tipi di formaggio altrimenti….come sopra!)

Preparazione

  1. Grattugiate il pecorino romano stagionato.

    Tagliate a striscioline il guanciale.

  2. Mettete sul fuoco una pentola di acqua leggermente salata e portatela a bollore.

  3. Mettete una padella antiaderente sul fuoco e fatela scaldare poi, quando sarà ben calda, mettete a cuocere le striscioline di guanciale a fuoco alto e senza condimento.

  4. Il guanciale cuocendo rilascerà naturalmente il suo grasso e non vi servirà mettere olio.

  5. Fate cuocere il guanciale quando diventerà trasparente poi spegnete il fuoco.

  6. Mettete a cuocere la pasta e quando sarà pronta scolatela direttamente nella padella con il guanciale rosolato.

  7. Spadellate a fiamma alta per pochi secondi in modo che la pasta si insaporisca completamente.

  8. Spolverizzate con abbondante pecorino grattugiato e mescolate poi servite la pasta alla gricia subito e ben calda.

  9. VARIANTI E CONSIGLI

    Molti utilizzano pancetta al posto del guanciale e altri formaggi al posto del pecorino…io vi sconsiglio di farlo o almeno di non chiamarla “pasta alla gricia” perché sarebbe un’altra cosa.

  10. Potete aggiungere un pochino di pepe macinato a fine cottura.

    Se vi è piaciuta questa ricetta allora forse potrebbero interessarvi anche la PASTA ALLA PAPALINA o la PASTA ALLA CARBONARA o anche la PASTA ALLA POVERELLA.

Conservazione

La pasta alla gricia si conserva in frigo per un giorno, potete scaldarla in padella o al forno.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.