Crea sito

LIMONCELLO

Limoncello della nonna o meglio…limoncello della nonna di BB ovvero della mia mamma. Mia mamma è sempre stata cintura nera di limoncello, come lo fa lei non lo fa nessuno e forse ultimamente è stata anche incentivata a prepararne tantissimo visto che la mia amica Marina ci regala sempre tantissimi limoni del suo giardino. Il limoncello si beve rigorosamente ghiacciato e devo essere onesta, è facilissimo ma non è certo veloce da preparare soprattutto perchè, a differenza di altri liquori che ho già preparato, deve riposare molto tempo mentre lo fai e anche dopo averlo fatto quindi io non lo preparo quasi mai…ma la mia mamma sì e questa volta le ho sgraffignato una bottiglia del suo, mi sono fatta dare la ricetta per filo e per segno e l’ho fotografato per metterlo a voi sul blog. Che ne pensate? Lo proviamo a fare insieme? Dai se lo provate a fare voi prometto che lo faccio anche io!
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

LIMONCELLO
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:riposo + 20 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:2 bottiglie da circa 750 ml
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 1 l Alcol puro
  • 700 ml Acqua
  • 300 g Zucchero
  • 12 Limoni non maturi (e non trattati)

Preparazione

  1. Lavate molto bene i limoni che dovranno essere obbligatoriamente non trattati.

    Togliete la buccia ai limoni facendo attenzione ad evitare completamente la parte bianca che è molto amara.

    Mettete a macerare le bucce dei limoni in un recipiente di vetro insieme all’alcol puro e chiuso con un coperchio per almeno 20 giorni in ambiente ombreggiato.

  2. Trascorso questo tempo fate bollire l’acqua con lo zucchero fino a che lo zucchero sarà totalmente sciolto, spegnete il fuoco e fate raffreddare completamente.

    Togliete le bucce dei limoni dall’alcol e unitelo allo sciroppo di zucchero raffreddato.

    Mettete il liquore nelle bottiglie e lasciate riposare almeno 30 giorni.

    Trascorsi i 30 giorni comprate dal ferramenta i fogli apposta per filtrare il liquore (potete farlo anche con un tovagliolo molto pulito, bagnato e strizzato ma con i fogli è meglio) e filtrate più volte il liquore in modo da ottenere un liquido giallo ma molto trasparente.

    A questo punto potete mettere il limoncello in frigo o in freezer.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Se non avete un recipiente di vetro grande potete infilare tutte le bucce una ad una dentro alla bottiglia con l’alcol, mia mamma fa sempre così.

    Rispettate i tempi di riposo, soprattutto il primo altrimenti il limoncello non verrà bene.

    Potete tenere il limoncello a temperatura ambiente, in frigo o in freezer e non ghiaccerà.

    Potete sostituire i limoni con bucce di arance.

    Potete filtrare il limoncello anche con un tovagliolo pulito, bagnato e ben strizzato.

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse vi potrebbero interessare anche il LIQUORE AL CIOCCOLATO oppure il MELONCELLO o anche la CREMA DI LIMONCELLO e leggete tutti i miei LIQUORI FATTI IN CASA.

Conservazione

Il limoncello si conserva in frigo, in freezer o a temperatura ambiente per molto tempo.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

2 Risposte a “LIMONCELLO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.