Crea sito

GNUDI

Gnudi toscani di ricotta e spinaci praticamente il ripieno dei ravioli di magro ma senza la pasta quindi molto più veloci e molto più facili da preparare. Gli gnudi (letteralmente in toscano nudi) sono davvero preparati con la ricetta del ripieno dei ravioli ma poi accompagnati da sugo di pomodoro che li rende buonissimi e molto saporiti. Gli gnudi ricotta e spinaci piacciono davvero a tutti e sono semplicissimi da preparare, sono stati la cena della mia amica Elena e di suo marito che ha apprezzato tantissimo questo regalo! Voi avete mai pensato di preparare gli gnudi toscani? E soprattutto li avete mai assaggiati? Iniziamo subito a vedere gli ingredienti e il procedimento per preparare gli gnudi toscani e fatemi sapere se vi sono piaciuti. Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

GNUDI
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone

Ingredienti

  • 500 gspinaci freschi
  • 250 gricotta
  • 1uovo
  • 1 cucchiaioparmigiano Reggiano DOP
  • 50 gfarina 00 (+ quella per infarinare)
  • 1 spicchioaglio
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Per il sugo di pomodoro:

  • 500 mlpassata di pomodoro
  • 1 spicchioaglio
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Preparazione

  1. GNUDI

    CON GLI SPINACI FRESCHI

    Lavate gli spinaci e tagliate i gambi più duri.

    Fate scaldare due cucchiai di olio extravergine di oliva in una padella con uno spicchio di aglio e mettete a cuocere gli spinaci.

    Coprite con il coperchio e fate cuocere per circa 15 minuti gli spinaci poi togliete il coperchio quando gli spinaci saranno completamente cotti.

    CON GLI SPINACI SURGELATI

    Fate bollire una pentola di acqua leggermente salata e, quando bollirà, mettete a cuocere gli spinaci surgelati.

    Fate bollire gli spinaci per circa 20 minuti poi scolateli e strizzateli molto molto bene eliminando il più possibile l’acqua in eccesso.

    PREPARAZIONE DEGLI GNUDI

    Mettete gli spinaci cotti su un tagliere e tagliateli.

    Mettete gli spinaci in una ciotola insieme alla ricotta e mescolate.

    Unite l’uovo, il parmigiano, la farina, sale e pepe e impastate con le mani in modo da amalgamare tutti gli ingredienti.

    Formate tante palline di uguale dimensione e passatele nella farina.

    PREPARATE IL SUGO DI POMODORO

    Fate scaldare due cucchiai di olio extravergine di oliva in una pentola con uno spicchio di aglio e mettete a cuocere la passata di pomodoro a fuoco alto per uno o due minuti.

    Salate, abbassate il fuoco al minimo e fate cuocere per circa 10 o 15 minuti il sugo di pomodoro in modo che si restringa.

    Una volta che avrete anche il sugo di pomodoro pronto potete far bollire una pentola di acqua leggermente salata e, quando bollirà, mettete a cuocere gli gnudi.

    Fate bollire gli gnudi per 5 minuti poi scolateli e serviteli con il sugo di pomodoro.

    VARIANTI E CONSIGLI

    Se volete potete condire gli gnudi solamente con burro e parmigiano.

    Potete aggiungere noce moscata all’impasto per gli gnudi.

    Se l’impasto dovesse risultare troppo molle potete aggiungere poca farina.

    Scolate bene la ricotta dal siero prima di mescolarla agli spinaci cotti.

    Se vi è piaciuta la ricetta degli gnudi allora forse potrebbero interessarvi le CREPES RICOTTA E SPINACI o anche la TORTA RICOTTA E SPINACI o anche i CANNELLONI RICOTTA E SPINACI.

Conservazione

Gli gnudi si conservano in frigo per un giorno.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.