Crea sito

GNOCCO FRITTO

Lo gnocco fritto è un salvavita per cene e pranzi in piedi o per buffet all’aperto. Non è per niente difficile da preparare e con salumi e formaggi è davvero favoloso. Simo adora mangiare così come dico io “un po’ randagi sul divano” e allora ho deciso di preparargli una cena a base proprio di gnocco fritto (anche per far fuori un po’ di salumi e formaggi che avevo in casa) …
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

GNOCCO FRITTO
GNOCCO FRITTO

GNOCCO FRITTO

Categoria: antipasti, lievitati, aperitivi

Ingredienti:
500 gr di farina 00
180 ml acqua
50 ml olio di semi di girasole
12,5  gr lievito di birra
la punta di 1 cucchiaino di zucchero
12 gr sale
olio per friggere

Procedimento per preparare lo gnocco fritto:

Fate sciogliere il lievito di birra sbriciolato in una parte di acqua tiepida. Aggiungete due cucchiai di farina (presi dal totale) e mescolate bene. Lasciate riposare per 15 minuti circa coperto da un canovaccio pulito fino a che non si formerà la schiumetta. Trascorso questo tempo mettete la restante farina in una grande ciotola, fate un buco al centro e unite il lievitino che avrete ottenuto. Mescolate e iniziate ad aggiungere la restante acqua, l’olio e quando tutto sarà ben amalgamato aggiungete anche il sale. Impastate energicamente per 10 minuti, se avete l’impastatrice utilizzate il gancio. Oleate bene una ciotola, mettete l’impasto e coprite con un canovaccio e fate riposare almeno 2 ore. Trascorso il tempo di lievitazione sgonfiate l’impasto con le mani, infarinate il piano di lavoro e stendete la pasta con il matterello fino ad ottenere una sfoglia abbastanza sottile. Tagliate a rettangoli la pasta (io ho utilizzato l’attrezzo per i ravioli in modo da avere il bordo decorato). Fate scaldare abbondante olio (o se preferite strutto) e mettete a cuocere lo gnocco fritto 4 o 5 pezzi alla volta. Non rigirateli subito ma mentre cuociono da una parte con un cucchiaio versate l’olio anche sulla parte superiore. In questo modo gli permetterete di gonfiare bene. Scolateli su carta assorbente e servite lo gnocco fritto con salumi e formaggi.

Difficoltà: molto bassa

Tempo di preparazione: 20 minuti +  lievitazione

Tempo di cottura: 10 minuti

Consigli: la temperatura dell’olio deve essere calda ma non incandescente altrimenti lo gnocco fritto si brucerà. La cottura deve essere dolce per dar modo alla pasta di lievitare ancora in cottura e creare le bolle classiche dello gnocco fritto. Ricordate che più olio utilizzerete per la frittura meno ne assorbiranno i cibi.

Torna alla HOME PAGE
Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

2 Risposte a “GNOCCO FRITTO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.