Crea sito

CREAM TART

Cream tart una torta super scenografica e bellissima che si può fare in una marea di modi e di gusti, un tormentone che ormai negli ultimi mesi impazza in ogni sito e in ogni blog e io? Io non l’avevo ancora fatta. Perché? Il motivo è molto semplice, ogni volta che c’è in giro un tormentone io voglio sempre farlo nel modo migliore e magari con qualche piccola variante quindi voglio spendere almeno un paio di ore per studiarmi la ricetta al meglio e per la cream tart è stato proprio così. Continuavo a rimandare da mesi poi Lucia nel gruppo mi ha detto che era in crisi perché doveva prepararla per sabato quindi mi sono decisa, sono andata a comprare gli ingredienti e mi sono messa a fare prove. Come immaginavo le ricette che ho trovato non mi hanno soddisfatta, avevo fatto la base con una pasta frolla normale e mi sono resa conto che non andava per niente bene quindi dopo altre due o tre prove ho capito che la ricetta migliore era questa. Spero davvero che proviate a fare la mia ricetta perché con tutte le pasta frolla che ho provato per riuscire a fare quella perfetta alla fine è davvero meravigliosa!
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

CREAM TART
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:25 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:6/8 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

Per la pasta frolla:

  • 370 g Farina 00
  • 200 g Burro
  • 100 g Zucchero a velo
  • 1 uovo

Per la crema di farcitura:

Per decorare:

  • Frutta fresca
  • Biscotti
  • Fiori eduli
  • Granella di pistacchi

Preparazione

  1. CREAM TART

    PREPARATE LA PASTA FROLLA

    Mettete il burro freddo di frigo e tagliato a pezzetti in una ciotola insieme allo zucchero a velo, all’uovo intero e alla farina e lavorateli velocemente con le mani in modo da creare un composto sbricioloso.

    Impastate velocemente tutti gli ingredienti in modo da ottenere un panetto omogeneo cercando di non scaldarlo troppo con il calore delle mani.

    Mettete il panetto di pasta frolla a riposare in frigo per mezz’ora circa mentre preparate la crema per la farcitura.

  2. PREPARATE LA CREMA DI LATTE

    Montate la panna a neve fermissima (se non volete sbagliare e rischiare di ottenere il burro leggete COME MONTARE LA PANNA).

    Mettete in una ciotola il mascarpone e il latte condensato e mescolateli bene insieme poi unite la panna montata con movimenti delicati e dal basso verso l’alto per cercare di non smontare eccessivamente la crema.

    PREPARATE LA BASE PER LA CREAM TART

    Prendete il panetto di pasta frolla dal frigo e dividetelo in due parti.

    Stendete tutte e due le parti tra due fogli di carta forno in modo che non si appiccichi al matterello e create la forma che volete dare alla vostra cream tart tagliando con il coltello.

    Io ho utilizzato la base di una tortiera e una ciotola perché ho deciso di farla rotonda ma se volete farla con un numero o con una lettera o con un cuore vi basterà fare il disegno su un foglio e ritagliarlo.

    Create le due figure e mettetele delicatamente su un tegame con carta forno poi bucherellatele con una forchetta in modo che non si gonfi in cottura.

    Cuocete le due basi in forno preriscaldato a 180° ventilato per 15 minuti circa fino a che saranno dorate, sfornatele e fatele raffreddare.

    Con i ritagli di pasta frolla tagliate dei biscottini da mettere come decorazione sulla cream tart.

    COMPONETE LA CREAM TART

    Mettete la prima base di pasta frolla su un piatto da portata poi mettete la crema di latte in un sac a poche o in un sacchetto da congelo al quale avrete tagliato un angolo e fate tanti ciuffetti di crema su tutta la base di frolla.

    Mettete la seconda base di frolla sopra alla farcitura di crema e fate altrettanti ciuffetti di crema sopra.

    Decorate la cream tart con frutta fresca, i biscottini che avete preparato, granella di pistacchi e, se volete, fiori eduli. (io non li ho trovati).

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Non aggiungete lievito alla pasta frolla.

    Stendete sempre la pasta frolla tra due fogli di carta forno altrimenti rischierete che si attacchi al matterello.

    Io ho preparato la cream tart rotonda perchè non avevo nessun evento speciale ma potete farla a forma di cuore, o di lettera o di numero se è per un compleanno o per un anniversario, vi basterà disegnare la sagoma su un foglio di carta o di cartoncino e ritagliarlo.

    Bucherellate bene la pasta frolla in modo che non gonfi in cottura e non si deformi la forma che avete scelto per la cream tart.

    Non fate cuocere troppo le basi di pasta frolla.

    La dose di pasta frolla è maggiore di quella che vi servirà ma purtroppo non si può dimezzare essendoci un uovo, usate quella che rimane per fare dei biscotti per decorare la torta e per mangiarli.

    Potete sostituire il latte condensato per la crema con 50 grammi di zucchero a velo.

    Potete decorare la cream tart con tutta la frutta che volete, anche con fiori eduli.

    Potete utilizzare anche altri tipi di PASTA FROLLA.

    Potete mettere anche solo panna montata come farcitura.

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarti la CREMA DI LATTE SENZA COTTURA o anche la CROSTATA SENZA COTTURA o anche la CROSTATA DI FRUTTA oppure la CROSTATA CIAMBELLA.

Conservazione

La cream tart si conserva in frigo per due o tre giorni. Non potete congelarla.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

15 Risposte a “CREAM TART”

  1. Buondì, vorrei preparare questa torta per due amiche, pertanto essendo due come ho letto devo raddoppiare le dosi. La mia domanda è… posso decorarla e quindi terminarla e metterla in frigo? O meglio decorarla sul momento… perchè questo potrebbe essere un problema essendo una festa a sorpresa. Grazie mille

  2. Grazie infinite, è stata un successo e quasi quasi non credevano che l’avessi fatta io! Ho usato zucchero a velo al posto del latte condensato come suggerisci nelle varianti

  3. Ciao. Vorrei prepararla per il compleanno di mia figlia. Mi consigli questa crema con il mascarpone oppure la namelaka? Grazie mille.

  4. Ciao cara. pensi che per fare un numero 45 le dosi della frolla bastino o e meglio raddoppiare?
    Grazie e complimenti.
    Sara

  5. Mentre leggevo pensavo di mettere il lievito nella frolla e poi vedo scritto in grassetto “non mettere il lievito nella frolla”!!!!
    Mi puoi dire perché non va bene?
    Grazie per la ricetta ed i consiglu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.