CHEESECAKE DI CASSATA

Cheesecake di cassata un doolce freddo senza cottura, buonissimo, ideale per ogni occasione con canditi e gocce di cioccolato e soprattutto con i pistacchi che sapete che io adoro! La cheesecake di cassata può essere un dolce adatto a tutte le stagioni e potete prepararlo in anticipo quindi sono sicura che vi piacerà tantissimo! Per preparare la cheesecake di cassata potete usare sia biscotti frollini che i biscotti digestive classici delle cheesecake e, se volete un consiglio spassionato, aggiungete un pizzico di sale nell’impasto per la base della cheesecake, io lo faccio quasi sempre e vi assicuro che dona un sapore davvero buonissimo. Vi piace l’idea della cheesecake di cassata? Forza allora, iniziamo subito a vedere tutti gli ingredienti che ci servono per preparare insieme la cheesecake di cassata e poi fatemi sapere se l’avete preparata e se vi è piaciuta ovviamente! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

CHEESECAKE DI CASSATA
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Porzioni6/8 persone

Ingredienti

Per la base:
  • 200 gbiscotti (tipo frollini)
  • 100 gburro
  • 1 pizzicosale

Per la crema:

  • 500 gricotta
  • 200 mlpanna fresca da montare
  • 70 gzucchero a velo
  • 100 gcanditi misti
  • 100 ggocce di cioccolato
  • 3gelatina in fogli

Per decorare:

  • 50 ggocce di cioccolato
  • 50 ggranella di pistacchi
  • ciliegie candite

Strumenti

  • Teglia 22-24 cm di diametro

Preparazione

  1. CHEESECAKE DI CASSATA

    Preparate la base.

    Mettete nel mixer i biscotti con un pizzico di sale e frullateli.

    Unite il burro fuso e mescolate creando un impasto.

    Foderate completamente una teglia con cerniera con la pellicola trasparente e mettete il composto di biscotti e burro compattandolo bene con le mani.

    Mettete la teglia in frigo per 20 minuti a rassodare mentre preparate la crema.

    Mettete la ricotta insieme allo zucchero a velo in una ciotola e mescolate con un cucchiaio.

    Fate ammollare la gelatina in acqua fredda.

    Prendete un cucchiaio di acqua e fatelo scaldare poi sciogliete i fogli di gelatina strizzati e mescolate.

    Unite la gelatina alla crema di ricotta e mescolate.

    Montate la panna a neve ferma. (leggete COME MONTARE LA PANNA)

    Aggiungete la panna montata alla crema di ricotta e mescolate delicatamente con una spatola dal basso verso l’alto in modo da non smontare eccessivamente la crema.

    Unite i canditi e le gocce di cioccolato e mescolate.

    Versate la crema sulla base di biscotti e burro raffreddata e livellate la superficie.

    Mettete sulla superficie della torta la granella di pistacchi, le gocce di cioccolato e le ciliegie candite.

    Mettete la cheesecake di cassata in frigo per 3 ore circa in modo che si rassodi completamente.

    VARIANTI E CONSIGLI

    Se volete potete sostituire la ricotta con mascarpone o con formaggio spalmabile.

    Se volete potete decidere se mettere solo canditi o solo gocce di cioccolato.

    Potete utilizzare i biscotti al cioccolato e non quelli classici.

    Se vi è piaciuta questa ricetta di cheesecake di cassata forse potrebbero interessarvi anche il ROTOLO CASSATA o anche la CASSATA AL FORNO.

Conservazione

La cheesecake di cassata si conserva in frigo per 3 giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright - Allacciate il Grembiule s.r.l ®

Partita iva 02516730997
Tutti i diritti sono riservati. Tutte le foto ed i contenuti presenti in questo sito sono di proprietà esclusiva di Luisa Orizio. E' vietato l'uso per fini commerciali e vietata la modifica. La violazione del diritto d'autore è un reato ed è perseguibile legalmente per furto di proprietà intellettuale.