Crea sito

PIZZA AL PESTO

Pizza al pesto con patate, stracchino, fagiolini, pinoli e… Pesto di Pra’ ovviamente il pesto migliore che c’è soprattutto per noi genovesi e mi raccomando...A CRUDO dopo cottura perchè altrimenti se lo metterete prima di cuocere la pizza io e qualche altro mio paesano potremmo uccidervi! Scherzi a parte, il Pesto di Pra’ è davvero buonissimo, sapete che io lo adoro e che in casa mia non può mai mancare e oggi ho deciso di partecipare al contest organizzato da loro “#pizzalpestodipra” con la mia pizza al pesto! La pizza viene cotta con patate, stracchino e mozzarella e poi solo dopo cottura vengono aggiunti i fagiolini, i pinoli e il Pesto di Pra’ in modo da lasciare intatto il suo sapore perfetto e buonissimo. Voi avete mai assaggiato la pizza al pesto? Volete provare la mia ricetta? Forza allora, correte subito a leggere tutti gli ingredienti e prepariamo insieme la pizza al pesto! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

Sponsorizzato da Pesto di Pra’

PIZZA AL PESTO
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2 pizze

Ingredienti

  • 300 gfarina Manitoba
  • 200 gfarina 00
  • 300 mlacqua
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiainosale
  • 4 glievito di birra fresco

Per il condimento prima della cottura:

  • 200 gpatate
  • 200 gstracchino
  • 150 gmozzarella

condimento dopo cottura:

  • 200 gPesto di Pra’
  • 200 gfagiolini
  • 50 gpinoli
  • basilico

Preparazione

  1. Mettete le patate con la buccia in acqua fredda e fatele cuocere fino a che saranno morbide.

    Sbucciate le patate e schiacciatele grossolanamente con una forchetta.

    Aggiungete poco sale.

    Fate bollire una pentola di acqua leggermente salata e, quando bollirà, mettete a cuocere i fagiolini.

    Scolate i fagiolini e asciugateli con carta assorbente.

    Mettete in una ciotola l’acqua tiepida e scioglietevi dentro il lievito di birra fresco.

    Mettete in una ciotola la farina Manitoba insieme alla farina 00 e mischiate insieme.

    Fate un buco al centro delle due farine e unite l’olio extravergine di oliva e iniziate a mescolare con un cucchiaio aggiungendo l’acqua tiepida con il lievito.

    Impastate con le mani e aggiungete il sale.

    Impastate energicamente con le mani o con l’impastatrice per 10 minuti poi dividetelo in due parti e mettetelo in due ciotole oleate, copritele con la pellicola trasparente e lasciatele lievitare per circa 3 ore.

    Quando l’impasto sarà ben lievitato riprendetelo e stendetelo con le mani infarinate direttamente sulla spianatoia o come me sulla pala di legno per infornare.

    Mettete sulla superficie della pizza la mozzarella sbriciolata, le patate schiacciate, lo stracchino e infornate in forno preriscaldato ventilato al massimo della temperatura del forno per circa 10 minuti poi sfornate la pizza e aggiungete a crudo i fagiolini cotti, il Pesto di Pra’, i pinoli e le foglie di basilico.

    VARIANTI E CONSIGLI

    Potete utilizzare anche lievito di birra secco ne basterà un terzo della dose di quello fresco.

    L’acqua dovrà essere tiepida, non fredda né troppo calda altrimenti non farà agire correttamente il lievito.

    Potete usare fagiolini freschi o surgelati, avranno due tempi di cottura diversi.

    Asciugate bene la mozzarella prima di sbriciolarla sulla pizza.

    Io ho utilizzato la pietra refrattaria per cuocere la mia pizza, se userete una classica teglia dovrà cuocere qualche minuto in più.

    Se vi è piaciuta la ricetta della pizza al pesto forse potrebbero interessarvi anche le altre RICETTE CON IL PESTO.

Conservazione

La pizza al pesto è buona appena fatta tuttavia potete conservarla in frigo per un giorno.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright - Allacciate il Grembiule s.r.l ®

Partita iva 02516730997
Tutti i diritti sono riservati. Tutte le foto ed i contenuti presenti in questo sito sono di proprietà esclusiva di Luisa Orizio. E' vietato l'uso per fini commerciali e vietata la modifica. La violazione del diritto d'autore è un reato ed è perseguibile legalmente per furto di proprietà intellettuale.