Crea sito

ANELLI DI TOTANO AL FORNO

Anelli di totano impanati o fritti è il grande dilemma vero? Io vi confesso che faccio sempre gli anelli di totano al forno e non hanno nulla a che invidiare a quelli fritti perchè utilizzo una panatura speciale con la farina di polenta che li rende davvero croccantissimi e buonissimi anche se non sono fritti. Soprattutto d’estate gli aperitivi in casa nostra si fanno spessissimo e quante volte abbiamo voglia di una bella fritturina di pesce ma poi penso che ho la cucina in salotto e che non ho voglia di avere l’odore di fritto per tutta casa e la voglia di fritto magicamente mi passa ma ora ho trovato un metodo davvero geniale per avere degli anelli di totano impanati buonissimi e croccantissimi ma fatti al forno volete sapere come li preparo? Allora correte a leggere tutti gli ingredienti e la ricetta che li prepariamo insieme e poi fatemi sapere se vi sono piaciuti! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

ANELLI DI TOTANO AL FORNO
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone

Ingredienti

  • 800 ganelli di totano
  • farina di mais
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Preparazione

  1. La farina di mais da usare è quella per la polenta macinata fine ovviamente.

    CON I CALAMARI FRESCHI

    Pulite bene i calamari, sciacquateli sotto all’acqua del rubinetto e tagliateli a fette.

  2. CON I CALAMARI SURGELATI

    Fate scongelare i calamari a temperatura ambiente e poi procedete normalmente con la ricetta.

    Mettete in una ciotola o in un sacchetto da congelo la farina di mais e mettete all’interno anche gli anelli di calamari a fette.

    Muovete e agitate il sacchetto oppure mescolate con le mani in modo che tutti gli anelli di calamari si riempiano di farina di mais e si attacchi uniformemente.

  3. Scrollate via la farina di mais in eccesso dagli anelli di calamari e adagiateli su una teglia con carta forno.

    Spruzzate tutti gli anelli di calamari con olio extravergine di oliva e cuoceteli in forno preriscaldato ventilato a 200° con il grill per 10 minuti circa fino a che risulteranno dorati e croccanti.

    Sfornate gli anelli di calamari al forno e serviteli caldi o tiepidi con un pochino di sale e pepe se vi piace.

  4. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete usare sia i calamari freschi che quelli surgelati ma questi ultimi rimarranno leggermente più gommosi quindi se potete scegliete quelli freschi.

    Non serve uovo nella panatura ma se volete che la farina di mais si attacchi bene agli anelli di calamari vi consiglio di passarli nell’olio oppure di bagnarli leggermente prima di metterli nella farina di mais

  5. Se vi è piaciuta la ricetta per gli anelli di calamari al forno forse potrebbero interessarvi anche i CALAMARI RIPIENI o anche i CALAMARI ALLA GRIGLIA o anche TUTTI I SEGRETI DEI CALAMARI.

Conservazione

Gli anelli di calamari al forno sono buoni appena fatti vi sconsiglio di conservarli e prepararli in anticipo.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.