Crea sito

Stinco di maiale alla birra

Print Friendly, PDF & Email

Benvenuten nel mio bloggen! No, non sono impazzita, è solo che tutto questo profumo di stinco di maiale alla birra con le patate arrosto mi ha fatto volare nell’Europa continentale. In particolare in Germania, dove questo secondo di carne è molto popolare 🐷

Lo stinco di maiale alla birra è spesso considerato un piatto povero, come d’altronde quasi tutti i piatti che hanno la carne di maiale come ingrediente principale. In realtà, a tavola fa sempre un figurone e sono certa che la sua consistenza morbida e succosa conquisterà tutti i vostri commensali! Si tratta di un piatto semplice da realizzare in quanto, nonostante richieda una lunga cottura, non impegna affatto nella preparazione: quindi se avete ospiti a cena o non avete nessuna intenzione di cucinare piatti elaborati, vi basterà organizzarvi per tempo e lo stinco di maiale alla birra si preparerà da sé!

Lo stinco di maiale alla birra è perfetto, ad esempio, per la cena della domenica. Anche perché a pranzo è difficile – per non dire impossibile, se siete pugliesi come me – rinunciare alla pasta col sugo di carne! Ma non perdiamoci in chiacchiere e andiamo a scoprire come preparare questo secondo di carne tanto economico quanto gustoso.

Stinco di maiale alla birra - l'aPina in cucina
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura5 Ore
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • stinco di maiale
  • 1birra da 33cl
  • q.b.grani di pepe
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.salvia
  • 1 ramettotimo
  • 1 ramettorosmarino
  • q.b.sale
  • 1 fogliaalloro (facoltativo)
  • patate (facoltativo)

Strumenti

  • Contenitore
  • Teglia oppure Teglia per microonde
  • Coperchio

Preparazione dello stinco di maiale alla birra

La marinatura

  1. La sera prima di servire il vostro stinco di maiale alla birra, occupatevi della marinatura della carne.

    Riponete il vostro stinco in un contenitore e vuotate la vostra bottiglia di birra da 33cl. Quindi insaporite con: 2-3 grani di pepe, uno spicchio d’aglio, 3-4 foglie di salvia, un rametto di timo, un rametto di rosmarino, un pizzico di sale e se gradite anche una foglia d’alloro.

    Coprite il contenitore con un coperchio o con della pellicola per alimenti e riponetelo in frigo per tutta la notte.

    🌟Conviene prendere lo stinco con la cotenna o senza cotenna? La risposta giusta è che dipende dai vostri gusti! Considerate che se utilizzate uno stinco con la cotenna il prodotto finale sarà più umido, perché più ricco di grasso. Viceversa, otterrete un piatto un po’ più asciutto.

La cottura

  1. Stinco di maiale alla birra - l'aPina in cucina

    Il giorno seguente, riprendete il vostro stinco di maiale e cuocetelo con tutte le spezie e circa 100 ml di birra della vostra marinatura.

    Infornate lo stinco di maiale alla birra a 130° per circa 5 ore (i tempi possono aumentare o diminuire in base alla grandezza dello stinco).

    🌟La cottura dello stinco deve avvenire interamente in un contenitore con il coperchio. Io preferisco utilizzare un recipiente in Pyrex, che mi permette di monitorare meglio la cottura.

    Dopo circa 3 ore, tirate fuori il vostro stinco e, aiutandovi con due cucchiai, ribaltatelo sul lato opposto e irrorate tutta la carne con il proprio intingolo. Quindi infornate nuovamente e ripetete l’operazione dopo un’oretta,

    Dopo circa 4 ore e mezza cominciate a controllare se il vostro stinco è ben cotto. Se la carne risulta abbastanza tenera e tende a separarsi dall’osso, allora potete sfornare.

L’impiattamento

  1. Potete servire il vostro stinco di maiale alla birra con un contorno di verdura o di patate. Io ho optato per le patate arrosto, che ho cotto a parte.

    Abbinate il vostro piatto a un vino rosso corposo e ben strutturato (meglio ancora se una riserva), in alternativa anche una buona birra fresca è perfetta. Buon appetito!

  2. Se vi è piaciuta la mia ricetta, seguitemi anche sui miei canali social.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.