Pizza gateau di patate

Pizza gateau di patate, un classico della cucina italiana è un piatto unico e completo. Questo morbido tortino al forno, ripieno di prosciutto e mozzarella, piacerà davvero a tutti.

pizza di patate

Quando penso alla ricetta che, secondo me, mia madre sa preparare meglio di tutte mi viene in mente la pizza di patate. Mi ricorda anche l’infanzia, e non solo, perché finchè sono vissuta a casa con i miei, ovvero fino ai 27-28 anni, quando me la ritrovavo a tavola era davvero una goduria.

Così tutt’ora, quando mi vuole aiutare nell’organizzare un piccolo buffet in casa le chiedo “Mamma mi prepari la pizza di patate?!”. Ovviamente le ho rubato la ricetta ed ora sono diventata anch’io brava 😉

Ingredienti: (per una teglia rettangolare 20×30 circa)

1 kg di patate

250 ml di latte

1 uovo

3 fette di prosciutto cotto

400 gr di mozzarella

sale fino: 3 pizzichi per l’impasto + 1 per la superficie

sale grosso una manciata

olio extravergine di oliva q.b.

pan grattato q.b.

4 cucchiate di pecorino romano grattugiato

noce moscata q.b.

Preparazione

Sciacquare le patate e metterle a bollire in acqua salata fredda con una manciata di sale grosso. Dopo circa mezz’ora verificate con una forchetta se sono cotte, il tempo di cottura può variare, e se necessario lasciarle ancora un po’ finché non “opporranno resistenza”

Scolarle e passarle in uno schiacciapatate quando sono ancora calde (attenzione a non scottarvi!) lasciando la buccia, resterà all’interno e non vi brucerete le dita per spellarle.

Unire alla purea di patate: il latte, l’uovo sbattuto, 3 pizzichi di sale, 3 cucchiai di pecorino grattugiato e una spolverata abbondante di noce moscata.

Ungere la teglia con l’olio e rivestire con il pan grattato.

Fare uno strato utilizzando poco meno della metà dell’impasto di patate, coprire con uno strato di prosciutto cotto e poi con la mozzarella a fette. Ricoprire con il resto delle patate.

Ungere la superficie con altro olio e con una forchetta decorare creando delle righe.

Condire con altro pan grattato, un pizzico di sale e pecorino grattugiato.

Cuocere in forno pre-riscaldato a 200 °C per circa una ventina di minuti o finché non si crei una leggera crosticina.

Se ti è piaciuta la mia ricetta e desideri ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla mia pagina facebook e metti il tuo “Mi piace”

Gli sfizi di Manu

Print Friendly, PDF & Email

E mentre preparate questa ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Precedente Involtini freddi di peperoni e stracchino Successivo Puglia et Mores - Il portale per il turismo in Puglia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.