Buondì, ricetta

Buondì, ricetta: come preparare in casa queste famosissime merendine ottenendo un ottimo e, soprattutto, genuino risultato.

buondì

Chi mi segue più frequentemente avrà capito che la mia passione principale in cucina sono i dolci ed ultimamente mi intriga tanto realizzare merendine home made che non hanno nulla da invidiare a quelle confezionate.

Dopo alcune note merendine come le camille, i flauti e le girelle oggi tocca ai buondì: vedrete che, come le altre ricette, non sono affatto difficili da preparare e la soddisfazione di averli creati con le vostre mani sarà tanta.

Ingredienti per buondì (circa 10 pezzi)

Per l’impasto:

300 g di farina 0 o 00

150 g di farina manitoba

120 g di zucchero

130 ml di latte

70 ml di acqua

1 uovo

50 g di burro

12 g di lievito di birra o 25 g di lievito madre essiccato o 1/2 bustina di lievito di birra secco

1 cucchiaio di miele

1 pizzico di sale

Per la copertura:

1 tuorlo

latte q.b.

Per la glassa:

1 albume

50 g di zucchero

50 g di mandorle o farina di mandorle

granella di zucchero

Preparazione

Sciogliere il lievito nel latte tiepido ed aggiungere il miele e 100 g di farina. Lasciare lievitare per una decina di minuti.

Sbattere l’uovo ed aggiungerlo al lievitino realizzato prima.

Unire il resto degli ingredienti per l’impasto tranne il burro che metteremo alla fine aggiungendolo poco alla volta a pezzetti e a temperatura ambiente. Facciamo incorporare prima il burro messo e poi ne aggiungiamo dell’altro.

Impastiamo per una decina di minuti fino ad ottenere un composto liscio.

Lasciare lievitare per 2 ore in una ciotola coperta e in un luogo riparato da correnti tipo il forno spento. Se volete accelerare la lievitazione accendete solo la lucina del forno.

A lievitazione avvenuta preleviamo dei pezzi da 80 g circa ciascuno. Creiamo delle pagnotte ovali, poi cerchiamo di dare loro una forma il più possibile rettangolare e le sistemiamo su una leccarda rivestita di carta forno. Volendo si possono anche usare dei mini stampi da plumcake per dare una forma ancora più precisa, ma io ho fatto senza 😉

Lasciare lievitare per un’altra ora dopodiché spennellare con la miscela di tuorlo e latte. Rimettere a lievitare ancora per mezz’ora.

Nel frattempo accendiamo il forno a 180 °C statico e prepariamo la glassa.

Montare l’albume con lo zucchero e poi unire la farina di mandorle. Se volete potete realizzare la farina di mandorle in casa (è più economico): basterà passare le mandorle spellate nel mixer fino a ridurle appunto a farina.

Mettere una o due cucchiaiate di glassa sui buondì (non dovrà colare troppo sui bordi), cospargere di granella di zucchero e cuocere per circa 25 minuti. Se la superficie diventa troppo scura coprite con della carta forno.

buondì 2

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbe anche interessarti:

Flauti

flauti alla nutella e marmellata

 

 

 

 

 

 

Camille

simil camille (FILEminimizer)

 

 

 

 

 

 

Girelle

girelle alla nutella

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla pagina facebook del blog e clicca su “Mi piace”

Gli sfizi di Manu

Mentre preparate la ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Precedente Eclairs al limone Successivo Orzo alla crudaiola

6 commenti su “Buondì, ricetta

  1. Buondì!! La mia allergia, oggi,sembra darmi tregua, ma come farò a preparare le tue giornaliere prelibatezze? Non faccio in tempo ad “innamorarmi” di una tua ricetta che subito ne trovo un’altra più invitante…
    Una variante della pubblicità reale potrebbe essere “Buondì Manu, sfizio sano”!! Che dici? Brava!

    • glisfizidimanu il said:

      Grazie Marta!!! Sei troppo carina!!! Lo slogan è bellissimo ed azzeccato…quasi quasi lo uso per farmi pubblicità 😉

  2. Certo che puoi utilizzare il “mio” slogan!!
    Sarebbe un piacere.
    Non so da te a Bari, ma qui il caldo si fa sentire e di pasticciare ho poca voglia. Ieri, però, sono riuscita a fare dei muffins!
    Un abbraccio

    • glisfizidimanu il said:

      Anche qui fa molto caldo oggi ma stamattina ho lavorato e in ufficio per fortuna c’era l’aria condizionata e non troppi clienti. Ora vado a riposarmi un po’ e poi deciderò se fare una passeggiata o dedicarmi a un dolcetto. Che muffins hai preparato?

  3. Fatto una bella passeggiata? I miei muffin sono sempici, “basici” direi…e stamattina con del dolce avanzato ho realizzato degli ottimi tartufini, già spariti!! Altro che prova costume e se non fosse “madre natura” a dare una mano…
    Insomma ho bisogno di una bella pasa dal…forno! Ciao cara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.