Girelle alla nutella

Girelle alla nutella, una delle merendine più famose che senz’altro tutti conosciamo e che ci riportano alla nostra infanzia. Con questa ricetta possiamo realizzarle in casa e vedrete che sarà davvero semplice.

girelle alla nutella

Sul web avevo visto diverse ricette per preparare le girelle in casa e alla fine ho elaborato la mia personale versione cercando di semplificarla il più possibile.

Golosissime sono andate a ruba, perfette da inzuppare a colazione.

Ingredienti per girelle alla nutella (10 pezzi circa)

80 g di farina

20 g di fecola

1 cucchiaio di cacao

110 g di zucchero

3 uova

4 cucchiai di acqua

1 cucchiaino di lievito

120 g di nutella o crema di nocciole (io uso la Novi, senza olio di palma)

100 g di cioccolato fondente

Preparazione

Montare i tuorli con lo zucchero e l’acqua.

Unire la farina, la fecola e il lievito setacciati.

Montare gli albumi e unirli delicatamente al resto. Usate un cucchiaio di legno incorporandoli dal basso verso l’alto cercando di non smontarli.

Dividere il composto in due metà e ad una aggiungere il cacao. Mescolare cercando sempre di non smontare l’impasto.

Su una teglia rettangolare rivestita di carta forno stendere l’impasto al cacao livellandolo bene con una spatola.

Cuocere in forno pre-riscaldato a 180 °C statico per 8 minuti.

Tirare fuori dal forno la leccarda e sullo strato al cacao stendere l’impasto bianco sempre livellandolo bene.

Mettere di nuovo in forno e cuocere per altri 10 minuti.

Sfornare e arrotolare subito la pasta biscuit (senza togliere la carta) su un canovaccio umido con lo strato al cacao sotto. Lasciare raffreddare in questo modo per almeno 15 minuti.

Srotolare e staccare delicatamente la carta forno.

Spalmare la nutella sullo strato bianco e arrotolare bene.

Avvolgere il rotolo con della carta forno e stringere bene come se fosse una caramella.

Mettere in frigo per 30-45 minuti.

Togliere la carta forno e tagliare delle fette spesse 2-3 cm.

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde ed immergervi una faccia di ciascuna girella.

Lasciar asciugare mettendo le girelle con la parte del cioccolato rivolta verso l’alto.

Potete conservarle in scatole chiuse ermeticamente per 3-4 giorni.

girelle alla nutella

Print Friendly, PDF & Email

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla pagina facebook del blog e clicca su “Mi piace”

Gli sfizi di Manu

Mentre preparate questa ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Precedente Insalata di farro ai pomodori secchi e salsa verde Successivo Semifreddo alle fragole e frutti di bosco

8 commenti su “Girelle alla nutella

  1. Bravissima! Troppo belle e…buone!!
    Sai che quelle “famose”, a mio modesto parere, non hanno più il sapore di una volta?
    Da provare le tue..
    Ciao cara

    • glisfizidimanu il said:

      Ciao Marta! Io quelle “originali” non le mangio da non so quanti anni, le avrò assaggiate forse un paio di volte, mia madre non comprava merendine e quindi mi ha trasmesso la passione per il cibo genuino 🙂 Attendo il tuo giudizio!!!

    • glisfizidimanu il said:

      Grazie Alessandra 🙂 Io ho usato una teglia rettangolare 35×26 ma se la tua differisce di qualche cm va bene ugualmente. Fammi sapere se le provi!

  2. Alessandra il said:

    Eccomi qui. Le ho provate e sono semplicemente SUBLIMI!!! Solo una cosa: nella lista degli ingredienti erano previsti 4 cucchiai di acqua ma non dicevi quando metterli ed io, essendo una novellina, non sapevo proprio come fare così niente acqua e mi si sono formati dei grumi:-(
    Comunque complimentissimi!!! Ps: se aggiungessi un po’ di marsala all’impasto, credi che ci starebbe male? Grazie. Alessandra

    • glisfizidimanu il said:

      Hai ragione Alessandra! Perdonami, avevo saltato l’acqua nella preparazione. Ho corretto e ti ringrazio per avermi avvisata. L’acqua va aggiunta all’inizio quando si montano i tuorli con lo zucchero. Spero che la prossima volta verranno ancora più buone e secondo me un goccio (poco poco) di marsala darebbe un’ottimo aroma. Io evito i liquori perché mio marito non li ama molto nei dolci ma potrebbe essere un’ottima variante. Fammi sapere e grazie ancora!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.