CREMA DI CAFFE’

Ciao a tutti,

oggi ho preparato una crema di caffè fredda, golosa ma allo stesso tempo non troppo calorica perché non prevede panna o uova ma solo latte congelato, zucchero e caffè solubile.

Vediamo come realizzarla

Ingredienti

100 gr zucchero

12 gr nescafè

300 gr latte congelato (io lunga conservazione parzialmente scremato)

100 gr latte freddo

Congelate il latte a cubetti cos’ sarà più facile usarlo.

Uscire il latte dal freezer e lasciarlo a temperatura ambiente per circa 7/10 minuti.

Nel boccale, zucchero e nescafè 15 secondi vel.10 col misurino sul coperchio

Portare il composto ottenuto sul fondo del boccale e aggiungere il latte congelato 30 secondi vel.10 col misurino sul coperchio!

Inserire la farfalla e unire il latte liquido.

Mettere uno Scottex su coperchio per evitare schizzi mettere il misurino sul coperchio e impostare 3 minuti e 30 secondi vel.4.

 

Servire

13450806_10208587890953668_7771633215104913845_n

PASTA RISOTTATA CON ZUCCHINE E GAMBERETTI

Ciao a tutti,

oggi preparo un primo.

Vediamo ingredienti e procedimento

 

Ingredienti (per 1 persona)

80 gr di spaghetti

50 gr di zucchine

50 gr di gamberetti sgusciati

menta (io no perché non mi piace)

1/2 limone

10 grolio extravergine d’oliva

 

Lessiamo gli spaghetti in acqua salata

Nel frattempo tagliamo a julienne le zucchine

Mettiamole in una padella antiaderente con 1/2 bicchiere di acqua, l’olio e i gamberetti sgusciati

Scoliamo la pasta a metà cottura e trasferiamola nella padella regolando di sale

Continuiamo la cottura aggiungendo brodo caldo e, se piace, profumiamo con la menta

Aromatizziamo col limone, proseguiamo la cottura e appena cotta gustiamo subito

 

TORTA ALL’ACQUA

Ciao a tutti,

oggi è domenica e sto a casa col mio piccolino.

Insieme prepareremo una torta soffice e leggera, adatta a tutti, a chi è a dieta, agli intolleranti, senza uova, senza burro, senza latte ma non per questo senza gusto :P

Intanto vi scrivo dosi e procedimento più tardi a dolce fatto posterò le foto

Vediamo come realizzarla

Ingredienti

250 gr farina 00

250 ml acqua

40 ml olio di semi di mais

150 gr zucchero a velo

buccia e succo di un limone

1 bustina d lievito

 

Accendete il forno a 160°

Versate nella ciotola farina, zucchero e lievito

Unite la buccia grattugiata del limone e girate

In un pentolino scaldate leggermente l’acqua, spegnete il fuoco, aggiungete l’olio e mescolate

Versate il composto nella ciotola

Con la frusta emulsionate fino a ottenere un composto liquido e senza grumi

Unite il succo di 1/2 limone e mescolate

Versate da 22 ricoperta da carta forno e livellate

Fate cuocere a 160° circa 40 min

Sfornate, lasciate intiepidire e spolverate di altro zucchero a velo

FUSILLI RICCI ALLO ZAFFERANO E POMODORINI

Ciao a tutti,

oggi a pranzo dovrei mangiare questo primo piatto.

Vediamo come realizzarlo

Ingredienti (per 1 persona)

80 gr di fusilli (integrali io)

mezza bustina di zafferano

50 gr di pomodorini

basilico fresco

10 gr di olio extravergine di oliva

sale

 

Lessate i fusilli in acqua salata in cui avrete sciolto lo zafferano

Scolateli, passateli sotto l’acqua fredda per fissare la cottura e fate raffreddare e asciugare conditi con metà dell’olio

Lavate asciugate e tagliate i pomodorini

Metteteli in una ciotola col basilico e l’altra metà dell’olio

Quando la pasta sarà completamente fredda conditela e mettete in frigo fino al momento di servire

 

 

GELATO FIOR DI FRAGOLA

Ciao a tutti,

oggi ho preparato un gelato con il latte e le fragole e al posto dello zucchero ho voluto utilizzare il fruttosio per esaltare il sapore della frutta e risparmiare qualche caloria.

Vediamo cosa ho combinato

Ingredienti

300 gr di fragole surgelate

500  ml di latte a cubetti

100 zucchero (90 gr di fruttosio io)

Succo di mezzo limone

 

Innanzitutto ho congelato il latte e le fragole

Poi ho messo il fruttosio nel Bimby e polverizzato 20sec vel 9

Ho aggiunto i cubetti di latte, la frutta e il succo del limone 40 sec vel 7

Ho spatolato e impostato altri 20 sec vel 4 (spatolate di nuovo se necessario)

Servite

 

13331111_10208502179810943_7974745624900409225_n13327589_10208502180130951_8484994808396407184_n13332866_10208502180850969_2682665182458467002_n13319850_10208502181130976_2721841819963433953_n13336099_10208502181610988_1762372549548630508_n13346812_10208502181770992_9162926286406469735_n13327433_10208502182211003_259241643463608829_n13312896_10208502183491035_5983270966780741135_n

 

COSTE GRATINATE AL FORMAGGIO

Ciao a tutti, la ricetta me l’ha data un’amica e la riporto di seguito mettendo tra parentesi le mie modifiche

Ingredienti
300 g di coste di bietola

180 g di stracchino o crescenza (io stracchino)

50 g di pecorino grattugiato (io ho usato Parmigiano)

250 g scamorza o altro formaggio (io ho usato Galbanino a fette)

2 cucchiaiate di polpa di pomodoro densa (io non l’ho usata)

Olio, sale e pepe q.b. (non ho messo né sale né pepe)

 

Lavate la verdura. Separare le foglie dalle coste, a queste ultime eliminare i bordi filamentosi.

Inserite le bietole tagliate nel cestello del Bimby e lessatele 100 gradi 10 minuti vel 2 (l’acqua deve coprire le lame), dovranno risultare cotte ma non sfatte.

Versate le bietole in un cola pasta e lasciatele raffreddare.

Appena il boccale è freddo inserite la scamorza e tritate 2/3 colpi turbo (io ho saltato il passaggio usando formaggio a fette)

Oleate una teglia 18/20 e fate un primo strato con le coste accavallandole leggermente ricoprendo il fondo della pirofila, aggiungete tocchetti di stracchino a piacere, una spolverata di pecorino e ripetete il procedimento aggiungendo a metà procedimento la passata di pomodoro (io non l’ho messa).

Poi alternate scamorza e pecorino e procedete ancora a piacere fino a terminare con scamorza e pecorino (io ho usato Galbanino a fette e Parmigiano). Un giro d’olio e in forno a 200° statico per 30-40′ circa o fino a che si sarà formata una crosticina in superficie.

13327365_10208502194851319_754247181041693710_n13321729_10208502194571312_3666573933955951549_n13330963_10208502193851294_3159570769181653671_n13346820_10208502194371307_3804530256933620758_n13325604_10208502193331281_8532707376030145884_n

PETTI DI POLLO AL FORNO CON POMODORINI, MOZZARELLA E OLIVE

Ciao a tutti, oggi ho preparato dei petti di pollo al forno.

Per renderli più gustosi e morbidi li ho accompagnati con dei pomodorini, formaggio e olive ma vediamo nel dettaglio cosa ho combinato

Ingredienti (per 4 persone)

8 fettine di petto di pollo

latte scremato q.b

300 g di pomodorini ciliegino

1 mozzarella (io fette di Galbanino)

pangrattato q.b.

parmigiano grattugiato q.b.

capperi q.b.

olive nere denocciolate

prezzemolo

olio evo q.b

sale e pepe q.b.

 

Per prima cosa ho acceso il forno a 180° poi in teoria avrei dovuto scottare il petto di pollo in padella con un filo d’olio evo da entrambi i lati per 2 minuti e salare ma invece l’ho messo nel latte per una decina di minuti a riposare. Decidete voi cosa preferite fare, viene buono in entrambi i modi.

Nel frattempo ho tagliato i pomodorini (precedentemente lavati) a metà e il formaggio a fettine irregolari.

Spennellato l’olio nella pirofila, ho adagiato i petti di pollo ma consiglio di coprirla prima con la carta forno e ungere con l’olio prima di adagiare i petti di pollo (sarà più facile poi rimuovere il pollo una volta cotto).

Ho coperto i petti di pollo con i pomodorini e il formaggio.

Ho spolverato il pangrattato, il parmigiano e il prezzemolo.

Ho aggiunto i capperi e le olive nere denocciolate e cotto per 15 minuti. Gli ultimi 5 minuti ho aggiunto il grill per creare la crosticina.

13310467_10208502189491185_6517199203177219992_n
13315438_10208502189771192_1612306424435282651_n

13342901_10208502192171252_6541247460236619814_n13335719_10208502192491260_7155250167844464432_n13342966_10208502193091275_7089074658552992034_n

CREMA DI BASILICO SU LETTO DI RICOTTA

Ciao a tutti,

domani la mia dieta prevede una ricetta gourmand deliziosa.

Una crema di basilico per insaporire  la ricotta di capra

Io devo ancora comprare gli ingredienti ma intanto vi posto la ricetta così se come me vorrete realizzarla avrete modo  e tempo per procurarvi il tutto

 

Ingredienti per 4 persone

150 g di basilico (preferibilmente genovese)

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Un cucchiaio di Parmigiano reggiano o Grana padano

2 spicchi di aglio

Un cucchiaio di pinoli

400 g di ricotta di capra o 4 piccoli tomini di capra

sale grosso

 

Procedimento 1. Laviamo il basilico con acqua fredda e mettiamolo ad asciugare su uno strofinaccio. 2. Prendiamo un mortaio, mettiamoci dentro l’aglio con qualche grano di sale grosso e cominciamo a schiacciare. Se non disponiamo di un mortaio, possiamo usare, in via del tutto eccezionale, un frullatore elettrico. In questo caso, ecco un consiglio da seguire: mettiamo la ciotola del frullatore per qualche minuto nel freezer prima dell’utilizzo, in modo che, durante la lavorazione, la salsa non si surriscaldi troppo. 3. Uniamo le foglioline di basilico, poche per volta, e schiacciamole con un delicato e leggero movimento rotatorio, cercando di pestarle piano piano. 4. Nel momento in cui dal basilico inizia a uscire un liquido verde brillante, uniamo i pinoli, se possibile di origine italiana, più gustosi e profumati. È importante usare prodotti di ottima qualità. 5. Dopo avere schiacciato per bene i pinoli, possiamo unire il parmigiano (o il grana padano) e, infine, l’olio extravergine di oliva. Scegliamolo tra quelli dal sapore non troppo forte, altrimenti si rischia di coprire i delicati aromi del basilico. 6. Profumiamo la ricotta o il tomino di capra (precedentemente cotto) con la crema al basilico.

SPIGOLA AL SALE

Ciao a tutti,

la ricetta di oggi è la spigola al sale.

Vediamo come realizzarla

 

Ingredienti per 4 persone

2 spigole da 500 g non squamate

Sale grosso q.b.

Erbe aromatiche miste (una tazza di timo, prezzemolo, erba cipollina e rosmarino)

Prendiamo i pesci e, con delle forbici apposite, tagliamo le pinne dorsali e la coda, poi apriamo la pancia di ogni spigola ed evisceriamola per bene.

Laviamo l’interno e l’esterno del pesce eliminando anche, con un po’ di abilità, le branchie. Sciacquiamo le spigole sotto l’acqua fredda e riponiamole su un tagliere, dove le insaporiremo cospargendole con metà delle erbe aromatiche miste tritate finemente.

Mentre le spigole si insaporiscono, in una ciotola mescoliamo una buona quantità di sale grosso con le restanti erbe aromatiche, quindi spargiamo questo composto realizzando uno strato abbondante sul fondo di una pirofila da forno. Adesso adagiamoci sopra le spigole, quindi copriamo ancora con sale aromatizzato fino a seppellirle completamente.

Inforniamo le spigole così sistemate a 200 gradi per 30 minuti. Poi, togliamole dal forno. Prima di servirle rompiamo con forza la crosta di sale e portiamo immediatamente a tavola.

GAZPACHO

Ciao a tutti,

oggi ho preparatp il gazpacho.

Non pensavo fosse così buono, lo guardavo da tempo sui libri di ricette ma non lo preparavo mai

Oggi nella dieta che sto seguendo era previsto e così ho deciso di provarlo

Vediamo come realizzarlo, io ho fatto mezza dose perché ero sola ma vi metto le dosi per 4 persone così potrete farlo per tutta la famiglia
Ingredienti

6 pomodori maturi

2 peperoni rossi

mezza cipolla

un cetriolo

200 g di passata di pomodoro

mezzo spicchio d’aglio

sale e pepe

olio EVO

un cucchiaino di salsa Worcester

basilico

2 cucchiaini di aceto balsamico

 

 

Abbrustolite i peperoni su una bistecchiera e lasciateli raffreddare su una bistecchiera.

Sbucciateli, tagliateli a pezzi e tenete da parte

Incidete il fondo dei pomodori con una croce e metteteli un minuto in acqua bollente

Scolateli e metteteli in una ciotola con acqua e ghiaccio

Spellateli, privateli dei semi e fateli a cubetti

Sbucciate il cetriolo e tagliatelo a pezzetti

Sbucciate e tagliate anche la cipolla e l’aglio

In una ciotola mettete i pomodori il succo di pomodoro, il cetriolo, i peperoni, la cipolla l’aglio, l’aceto balsamico, la salsa Worcester, sale, pepe e olio.

Frullate il tutto e mettete in frigo almeno per 2 ore

Servite decorato di basilico

Come potete notare ho tolto la firma sulle foto perché “L’Appetito Vien Mangiando” era il mio motto e non il nome del blog- che è “cucinadesso”- ma molti credevano che  “L’Appetito Vien Mangiando” fosse il nome del blog. Devo provvedere a rifarmi la firma su Lightroom per le prossime foto di ricette ma siccome ho sempre meno tempo tra bimbo, lavoro & co. e il blog richiede aggiornamenti continui stavo pensando di risolvere più velocemente pubblicando le ricette senza firma e senza  le foto eventualmente solo qualcuna o addirittura il piatto finito perché sono davvero molte, troppe le ricette che ho fatto e le cui foto sono in attesa di essere scaricate, elaborate, ecc. e non riesco a starci dietro.

Il mio impegno vorrebbe essere almeno una ricetta al giorno e per farlo forse non c’è cosa migliore di postare la ricetta e il piatto finito.

Adesso vi saluto e vi mando un bacio, alla prossima ricetta :*