Eccovi la ricetta di un bello sformato di riso ai carciofi. Questa è opera di mia sorella Roberta che ha deciso di dedicarsi un pochino anche lei alla cucina durante le feste. Infatti, questo sformato di riso ai carciofi l’ha preparato per il cenone dell’ultimo dell’anno e l’abbiamo servito come antipasto tagliandolo a quadratini. Lei è venuta davvero molto buona e tutti hanno apprezzato molto. E’ molto facile da fare, richiede solo un po’ di tempo perché dovete aspettare cottura del riso prima e la cottura dello sformato poi, ma è una ricetta perfetta per riciclare del riso avanzato. Vediamo ingredienti e procedimento per preparare questo sformato di riso ai carciofi.


Sformato di riso ai carciofi
Sformato di riso ai carciofi



Sformato di riso ai carciofi con ricotta

Ingredienti per 2 persone:

  • risotto ai carciofi
  • 1 cipolla bianca
  • prezzemolo fresco tritato
  • 1 uovo
  • 100g di ricotta
  • farina di mais
  • olio, sale e pepe

Procedimento per lo sformato di riso ai carciofi:

  • Fate il risotto ai carciofi seguendo questa ricetta e riducendo il tempo di cottura di almeno 5 minuti. Quindi, trasferitelo in un piatto e fatelo raffreddare.
  • Una volta freddo mettetelo in una ciotola e aggiungetevi l’uovo e la ricotta, lasciandone da parte qualche cucchiaio. Insaporite con sale, pepe macinato al momento e prezzemolo fresco tritato.
  • Preriscaldate il forno a 200°C. Imburrate due pirofile monoporzione o una pirofila unica che possa passare dal forno alla tavola.
  • Fate un primo strato di riso, mettete i due cucchiai di ricotta tenuti da parte e coprite con il resto del riso. Livellate bene con il dorso di un cucchiaio e spolverizzate di prezzemolo tritato. Finite spolverizzando con della farina di mais, anche quella per polenta; altrimenti potete usare del semplice pangrattato.
  • Infornate per 20 minuti accendendo il grill per gli ultimi 5 e servite il vostro sformato di riso ai carciofi.
Sformato di riso ai carciofi
Sformato di riso ai carciofi

Ti è piaciuta la ricetta? Seguici anche su Facebook! Metti mi piace sulla colonna qui a destra. Se vuoi, puoi anche sottoscrivere la Newsletter. Se hai domande o vuoi lasciare un opinione, scrivi un commento in tutta libertà. Puoi anche salvare la ricetta in formato PDF o stamparla direttamente per averla subito a portata di mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.