Torta Stracciatella
Torta Stracciatella

La Torta Stracciatella è un dolce allo yogurt con tanto tanto cioccolato fondente tritato. Vi prego di fare attenzione al fatto che ho scritto cioccolato fondente tritato e non gocce di cioccolato perché se mettete delle gocce di cioccolato o dei pezzi di cioccolato ben regolari allora non avrete più la torta stracciatella. Questa torta infatti è meravigliosa proprio per la sua irregolarità, con delle parti piene di cioccolato e altre senza, con parti che hanno grossi pezzi di cioccolato e altre che hanno piuttosto una sorta di polvere di cioccolato. Proprio come accade nel gelato alla stracciatella, quello vero, fatto a mano e artigianalmente, dove il cioccolato fuso viene versato sul gelato che sta uscendo dalla gelatiera quando ancora sta uscendo, un po’ di cioccolato, un po’ di gelato, un po’ di cioccolato un po’ di gelato; e così si ottiene il vero gelato alla stracciatella, un fior di latte con misto di piccolissimi pezzi di cioccolato e di grossi pezzi di cioccolato.

La Torta Stracciatella è un’invenzione della mamma. Per alcuni anni quando eravamo più piccole, a Pasqua, il babbo riusciva sempre, non so come, a vincere un enorme uovo di Pasqua di 5 chili di cioccolato fondente. Era veramente grande. Ed era magnifico da vedere, da aprire e da rompere. Il problema è che nessuno di noi a quell’epoca mangiava del cioccolato fondente. Il babbo adora il bianco e il latte, ma assolutamente non mangia del cioccolato fondente. Noi eravamo piccole e eravamo al 100% solo latte, cioccolato Kinder e Galak. La mamma assolutamente non è mai stata una gran fan del cioccolato, è sempre stato più attirata dal salato. Quindi, 5kg di cioccolato che nessuno mangia. Benché non le piacesse, la mamma è riuscita logicamente a trovare un modo per usarlo. Ha sempre avuto una maestria incredibile nel riciclare e utilizzare ingredienti e preparazioni varie per mettere insieme ricette indimenticabili. In questo caso, con il suo inseparabile alleato dal 1980, il Bimby, ha dato vita alla Torta Stracciatella.


Torta Stracciatella
Torta Stracciatella

Ecco come faceva la mamma a fare questa torta. Metteva dei pezzi di cioccolato in congelatore in modo che diventassero belli freddi. Poi li metteva nel Bimby e li tritava. Logicamente aveva un risultato imperfetto e irregolare, c’erano dei pezzi molto grossi, altri grossi, altri medi, altri piccoli e ancora c’era una sorta di polvere di cioccolato. Metteva tutto in vari sacchetti in congelatore. E quando faceva il suo classicissimo e intramontabile dolce allo yogurt aggiungeva un sacchetto di cioccolata. Ricordo che lei metteva un po’ di dolce, un po’ di cioccolato, un po’ di dolce e un po’ di cioccolato, proprio come per la torta stracciatella. E poi metteva in forno e quando usciva era talmente bello e profumato. E spesso lo mangiavamo poco dopo che l’aveva sformato, quando ancora il dolce era tiepido e il cioccolato fuso. E la parte migliore era proprio quel punto dove trovavi un grosso pezzo di cioccolato, oh se era buono!

Appena arrivato il Bimby, ho iniziato a pensare a tutte le cose che la mamma faceva come la besciamella e la crema Bimby che ora potevo fare anche io. E come un lampo a ciel sereno mi è venuto in mente lei, la Torta Stracciatella. E l’ho fatta. La ricetta del dolce non è proprio come quello che faceva la mamma e io ho mescolato il cioccolato all’impasto perché avevo troppo poco impasto per fare come faceva lei. Ma alla fine quello che rende questa torta La Torta Stracciatella è questo cioccolato fondente tritato grossolanamente e irregolarmente e amalgamato al resto della torta ancora più irregolarmente.

La Torta Stracciatella è perfetta per riciclare il cioccolato di Pasqua, perfetta per la colazione con una tazza di latte (come facevamo noi) o per un momento di cioccolatosa golosità appena esce dal forno accompagnato da gelato al fior di latte o anche da della crema inglese alla vaniglia.


Torta Stracciatella
Torta Stracciatella

Ingredienti per uno stampo di 20cm di diametro:

  • 3 uova
  • 170g di zucchero
  • 170g di yogurt bianco dolce o alla vaniglia o di fromage blanc
  • 80g di burro
  • 285g di farina
  • 10g di baking powder
  • 1 pizzico di sale
  • ½ cucchiaino di vaniglia in polvere o di estratto liquido di vaniglia
  • 200g di cioccolato fondente
  • 2 cucchiai di zucchero di canna

Procedimento:

  • Mettete il cioccolato fondente in pezzi in congelatore per almeno mezz’ora. Mettetelo nel Bimby e tritate a massima velocità per circa 10 secondi. Dovrete avere un risultato irregolare, come tanti piccoli sassolini con alcuni più grandi, tutti avvolti da una sorta di polvere di cioccolato. Mettete in frigorifero o in congelatore il tempo di fare il dolce.
  • Preriscaldare il forno a 175°C in modalità statica. Foderate il fondo di uno stampo a cerniera del diametro di 20cm con un cerchio di carta da forno; metterlo fra la base e il cerchio, quindi chiudere il cerchio e tagliare l’eccesso. Imburrare e infarinare i bordi.
  • Mescolare farina e baking e setacciare. Fare fondere il burro senza che l’emulsione si rompa, il grasso non si deve separare dal latticello, quindi fatelo fondere in microonde a bassa potenza controllando ogni 10/15 secondi.
  • Nel boccale del Bimby, senza lavarlo, mettere le uova a temperatura ambiente con lo zucchero, il sale e la vaniglia e lavorare 2 minuti a velocità 4. Aggiungere lo yogurt a temperatura ambiente e il burro e lavorare ancora 1 minuto a velocità 4. Abbassare a velocità 3 e mentre il Bimby è in movimento aggiungere la farina versandola dal buco del boccale. Una volta terminato di aggiungere la farina, lavorare 1 minuto a velocità 4 e poi alzare a velocità 6 per circa 30 secondi. Versare il cioccolato, mescolare pochissimo con una spatola, fare tipo il giro del Bimby due volte al massimo quindi versare nello stampo Spolverizzare con dello zucchero di canna e informare per circa 45/50 minuti.
  • La Torta Stracciatella è pronta. Lasciatela raffreddare leggermente e sformare. Il disco di carta da forno è importante per facilitare questa operazione che può diventare complicata quando si ha del cioccolato a diretto contatto con lo stampo. Mangiatela immediatamente ancora calda per avere il piacere del cioccolato fuso o lasciatela raffreddare per avere il piacere del cioccolato che crocca sotto i denti.

Torta Stracciatella
Torta Stracciatella

 

Spero che la ricetta vi sia piaciuta.

 

A presto,

 

Agnese
casamori
Latest posts by casamori (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.