La crostata con farina di castagne e pere é un delizioso guscio di pasta frolla, preparata con una parte di farina di castagne e un goloso ripieno di frutta fresca. E’ un dolce autunnale profumato, buono per il palato e bello per gli occhi e, soprattutto, facilisismo da realizzare. E’ l’ideale per cene importanti, per il fine pranzo della domenica, ma possiamo gustarla anche a colazione o come merenda. Consiglio di prepararla con un giorno di anticipo per far riposare la pasta frolla ed esaltare ancor di più i profumi ed i sapori.

Ingredienti

120 gr. di farina di castagne

180 gr. di farina 00 per dolci

100 gr. di burro freddo

100 gr. di zucchero di canna (o semolato)

1 pizzico di sale fino

2 uova intere

1 tuorlo

buccia di mandarino o arancia grattugiata

1 kg. di pere sode

vanillina o cannella q.b.

zucchero di canna per spolverizzare

Prepariamo la pasta frolla. In una capiente terrina setacciamo inseme le due farine, aggiungiamo il burro, lo zucchero, le uova, il tuorlo, il sale, la buccia grattugiata e, aiutandoci con una spatola, impastiamo il tempo sufficiente a legare insieme gli ingredienti e a non far riscaldare troppo il burro. Otterremo un panetto che lasceremo nella ciotola. Copriamolo con pellicola trasparente e mettiamolo in frigo per un’ora.

Nel frattempo sbucciamo le pere e tagliamole a dadini. Aromatizziamole con una bustina di vanillina o con un pizzico di cannella.

Accendiamo il forno a 200*.

Spolverizziamo un foglio di carta forno con un po’ di farina e appoggiamoci la pasta frolla. Spolverizziamo con un po’ di farina anche la superficie del panetto e, con l’aiuto di un matterello, stendiamolo sulla carta forno; lo spessore della sfoglia é di circa 3 millimetri.

Grazie alla carta forno non avremo problemi a sollevare la pasta frolla e ad adagiarla nella teglia. Pareggiamo i bordi e ritagliamo l’eccesso di pasta che useremo per creare le griglie della crostata (se la temperatura in casa é troppo alta, rimettiamo la pasta frolla avanzata, per qualche minuto, in frigo)

Riempiamo la crostata con le pere, distribuendole uniformemente. Riprendiamo la pasta frolla avanzata, stendiamola e ritagliamo le strisce per decorare la crostata.

Inforniamo la nostra crostata a metà altezza per circa 25 minuti. Quando la crostata sarà cotta, spegniamo il forno, tiriamo fuori la teglia e spolverizziamo la superficie con poco zucchero di canna; rimettiamo la crostata nel forno spento e lasciamola per circa 10 minuti; dopodiché tiriamola fuori e lasciamola raffreddare senza toccarla, per evitare che si rompa.

Il consiglio. Una parte dell’albume avanzato può essere utilizzata per impermeabilizzare la base della crostata, nel caso in cui la frutta utilizzata fosse troppo acquosa o eccessivamente matura e potrebbe, quindi, rilasciare troppo liquido durante la cottura. Spennelliamolo con le dita o con un pennellino per alimenti.