Cartoccio di pesce ricco, ricetta Dukan

Oggi vi posto un’altra ricettina dukaniana, che vi permetterà di arrivare all’estate in linea, ma senza rinunciare al gusto: vi consiglio, infatti, un cartoccio di pesce ricco, che potrete consumare anche in vacanza durante i giorni PV.

La cottura al cartoccio, come saprete, è un metodo delicato e leggero, che consente di usare pochi grassi: il segreto sta tutto nel miscelare insieme ingredienti i cui sapori leghino bene tra loro, utilizzando come condimenti pochi grassi e molte spezie.

Questa ricetta, inoltre, è anche facile da preparare e, se saprete accompagnarla con una bella presentazione, potrete “sfoggiarla” anche quando avrete ospiti a cena.

Venite con me a cucinare questa ricetta?

Ingredienti per un cartoccio:

  • un trancio di salmone da circa 200 grammi;
  • 5 mazzancolle già pulite;
  • 3 o 4 fette di melanzane grigliate;
  • 4 pomodorini tipo Pachino;
  • mezzo spicchio di aglio;
  • un ciuffo di prezzemolo;
  • spezie a piacere (io ho usato timo e dragoncello);
  • 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva (io uso l’olio Amore dei Sensi di  Gusto per amore);
  • sale q.b. (io ho usato il sale marino verde delle Hawaii di Gemma di Mare).

Prendete un foglio di carta da forno abbastanza grande da poter essere richiuso per la cottura e disponetevi al centro il trancio di salmone.

Tagliate a striscioline le melanzane grigliate, dividete a metà i pomodorini, tritate l’aglio e le spezie e unite tutto al trancio di salmone.

Aggiungete per ultime le mazzancolle, il sale (poco, il salmone e le mazzancolle sono già piuttosto saporite) e il cucchiaino di olio.

Chiudete il cartoccio ed infornate a 200 gradi (il forno deve essere già caldo) per circa 20 minuti in modalità statica.

Servite direttamente nel cartoccio: quando lo aprirete, sentire che profumo!

Ecco il mio cartoccio di pesce ricco:

 

cartoccio di pesce ricco

Precedente Shirataki con zucchine, pomodorini, crudo e Balance, ricetta Dukan Successivo Orecchiette con pesto di rucola

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.