Orecchiette con pesto di rucola

Le orecchiette con pesto di rucola sono la scelta perfetta per affrontare il caldo.

Facile da preparare, ottimo da gustare anche tiepido, questo piatto si caratterizza per la possibilità di preparare il condimento mentre la pasta cuoce: una soluzione felice per chi è sempre di fretta o semplicemente ha poca voglia di stare ai fornelli.

Come già avevo fatto con le Farfalle al pesto di due pomodori, vi suggerisco una ulteriore variante del classico pesto genovese, così potrete proporre ai vostri commensali un primo innovativo ed inconsueto, senza troppa fatica.

I “credits” per questa ricetta vanno al blog “Ginger and Tomato“, dal quale ho tratto spunto.

Se volete provare anche voi questa ricetta, seguitemi in cucina e prepariamo insieme le orecchiette con pesto di rucola!

Orecchiette con pesto di rucola

orecchiette con pesto di rucola

Ingredienti per due persone:

  • 200 grammi di rucola già lavata;
  • mezzo spicchio di aglio (se volete un gusto meno deciso, eliminate l’anima interna);
  • 15 grammi di pinoli;
  • 40 grammi di parmigiano grattugiato;
  • 60 ml di olio extravergine di oliva (io uso l’olio Amore dei Sensi di  Gusto per amore);
  • 150 grammi di orecchiette (io ho usato quelle di Leccornie sotto gli Ulivi);
  • sale q.b. (io ho usato il sale iodato Gemma di Mare).

La preparazione è semplicissima e con il Bimby sarà ancora più rapida.

Mettete a bollire l’acqua per la pasta e, quando bolle, salatela e versatevi le orecchiette.

Mentre la pasta cuoce, mettete nel frullatore la rucola spezzettata, l’aglio, i pinoli, il parmigiano e il sale e tritateli: se avete il Bimby, ponete questi ingredienti nel boccale e fate andare per 10 secondi a velocità 7.

Aggiungete l’olio ed emulsionate: se avete il Bimby, portate la macchina a velocità 7 per altri 10 secondi.

Scolate le orecchiette e conditele con la salsa preparata, disponetele nei piatti e decorate con qualche fetta di raspadura lodigiana…ora non vi resta che gustare il frutto del vostro lavoro!

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su FacebookInstagramTwitter e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.