Crostata di ricotta e fichi

Crostata di ricotta e fichi. Il frutto della fine dell’estate in una profumata crostata, ricca e morbida. L’ideale è irrorarla prima di servirla, con po’ di brandy che usiamo anche nell’impasto e nella crema, per mantenerla morbida, ma se preferite non esagerare con l’alcool non vi preoccupate: quello che usiamo in cottura evapora del tutto 🙂 Se avete un albero di fichi come molti nel vostro giardino, vi consiglio di fare una buona confettura e fare scorta per l’inverno, QUI trovate la ricetta 🙂

Crostata di ricotta e fichi

Ingredienti per una tortiera da 12 x 30 cm:

per la pasta:

  • 170 g di farina 00 (io uso una farina per frolle macinata a pietra )
  • 40 g di farina di mandorle
  • 80 g di burro
  • 1 tuorlo
  • 1/2 bicchierino di brandy
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 2 cucchiai non troppo abbondanti di zucchero
  • la scorza grattugiata di un limone non trattato

per la farcia:

  • 4-5 fichi verdi
  • 250 g di ricotta
  • 3 cucchiai di miele di acacia
  • 30 g di uvetta
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di brandy

Preparazione della crostata di ricotta e fichi

Iniziate mettendo a bagno l’uvetta in acqua tiepida con 1 cucchiaio di brandy.

Preparate la pasta setacciando la farina 00 con il lievito, unite la farina di mandorle ( se non avete la farina tritate con il mixer molto finemente 40 g di mandorle pelate con i due cucchiai di zucchero dell’impasto ), unite il burro a pezzetti e lavorate in planetaria fino ad ottenere un composto sbriciolato. Unite il tuorlo, lo zucchero ( se non lo avete usato con le mandorle ), il brandy e la scorza di limone e lavorate fino ad avere un composto omogeneo. Formate una palla, avvolgetela in pellicola e mettetela in frigo per mezz’ora.

Una volta raffreddata, stendete la pasta allo spessore di 3-4 mm su un foglio di carta forno spolverato di farina e trasferite sulla tortiera rivestendola accuratamente. Livellate i bordi e forate con una forchetta il fondo.

Preparate la farcia lavorando al ricotta in una ciotola con 1 cucchiaio di miele, poi incorporate l’uvetta strizzata ed asciugata, l’uovo sbattuto e l’altro cucchiaio di brandy. Lavorate bene il composto e versatelo sulla pasta, livellatelo bene ed infornate a 180°C per 40 minuti.

Sfornate e fate raffreddare completamente. Affettate i fichi allo spessore di mezzo centimetro e disponeteli in modo ordinato sulla crostata, infine versate a filo il miele sui fichi.

Conservate la crostata di ricotta e fichi in frigorifero coperta con alluminio ed al momento di servire irroratela con un poco di brandy.

Crostata di ricotta e fichi

Aspetto le foto delle vostre realizzazioni sulla mia fanpage 🙂

In bocca al forno! ARYBLUE

Crostata di ricotta e fichi

Precedente Panini di semola al latte Successivo Merluzzo e patate al forno con citronette

2 commenti su “Crostata di ricotta e fichi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.