Tajine Maadnous (Tunisia)

Nel Tajine Maadnous i prezzemolo ha un ruolo molto importante.

Il suo nome deriva il suo nome deriva dalla parola magrebino-araba che sta per “prezzemolo”, معدنوس (mʿdnws – approssimativamente ‘maadnous’).

Simile a una frittata italiana o una tortilla spagnola, la tajine tunisina è una frittata di uova facile e deliziosa ripiena di pollo, prezzemolo e spezie (baharat o tabel).

Da non confondere con il tajine marocchino… Entrambi i piatti derivano da variazioni nell’uso della parola araba originale ṭājin ( طَاجِن), che deriva dalla parola greca antica tágēnon (τάγηνον). 

La parola greca originale significa padella o casseruola, mentre la derivazione araba può significare questo o un piatto da cucina in terracotta.

Nelle zone rurali della Tunisia, i cuochi casalinghi mettono un piatto di terracotta poco profondo su carboni di legno d’ulivo, lo riempiono, lo coprono con una padella di terracotta piatta e poi ci accatastano carboni ardenti.

Fondamentalmente infatti, la parola è sempre stata usata per riferirsi prima di tutto a un piatto/padella da cucina, piuttosto che ai pasti cucinati al suo interno.

In Tunisia la parola ha mantenuto l’ortografia araba standard e si è evoluta nel tempo per indicare un piatto di uova specifico nella forma di una sostanziosa frittata di carne e verdure.

La ricetta è stata la protagonista dell’appuntamento di ViaggiandoMangiando on air del 6 settembre 2022. Il video: QUI.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaTunisina
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

300 g petto di pollo
q.b. spezie Baharat (o tabel)
300 g patate
1 cipolla
6 uova
q.b. prezzemolo
100 g formaggio (io ho utilizzato pecorino grattugiato)
q.b. sale
1 limone

Passaggi

Condire il pollo tagliato a pezzettini con il mix di spezie.

Fare soffriggere alla cipolla, aggiungere il pollo, le patte tagliate e una tazza di acqua.

Portare ad ebollizione, quindi aggiungere il prezzemolo tritato. Regolare di sale.

Sbattere le uova, aggiungere il formaggio e il preparato con il pollo.

Versare in una teglia quadrata e cuocere in forno a 180° per 35 minuti.

Tagliare a quadrati.

Servire con spicchi di limone e harissa.

Link affiliato #adv

L‘harissa per accompagnare il piatto può essere acquistata già pronta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.