Cacio e pepe di mare

Nella nostra prima serata a Gaeta, per la cena del mio 40° compleanno, abbiamo cscelto l’elegante ristorale “La tavola de Cavalieri”. dove il pezzo forte della serata è stata l’originale e ottima cacio e pepe di mare.
Ad arricchiere la classica cacio e pepe, sono state e cozze e un crumble di pane tostato con prezzemolo.

Il consiglio è sempre quello di utilizzare pasta lunga, in questo caso si è trattato di spaghettoni di Gragnano.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 360 gspeghettoni di Gragnano
  • 250 gpecorino romano
  • q.b.mollicadi pane raffermo
  • q.b.prezzemolo
  • 600 gcozze
  • 3 spicchiaglio
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.pepe nero in grani

Preparazione

  1. Lavate bene le cozze bene sotto l’acqua corrente, eliminate il bisso, grattatele con una retina di ferro in maniera tale da eliminare, il più possibile tutte le impurita che sono presenti sul guscio.

    Versate un giro d’olio extravergine d’oliva all’interno di una padella, aggiungete 2 spicchi d’aglio, insieme a i gambi del prezzemolo, accendete il fuoco e, lasciate scaldare.

    Trasferite le cozze pulite nella padella, coprite con un coperchio e, lasciatele aprire.

    Una volta che le cozze si saranno aperte, eliminate il guscio, da ognuna, buttate via le cozze rimaste chiuse e, raccoglietele in una scodella. Filtrate l’acqua di cottura delle cozze.

    Preparate il crumble di pane: prendete della mollica di pane sgranata, non troppo rafferma, e portatela in una padella calda, la fiamma dovrà essere bassissima, aggiungete il prezzemolo e uno spicchio d’aglio sbucciato, iniziate così la tostatura mescolando insieme il composto con l’aiuto di una paletta, dopo qualche minuto aggiungete un cucchiaio di olio extravergine di oliva e continuiamo a rimescolare il composto, dopo una decina di minuti la mollica si sarà asciugata, perdendo l’umidità in essa contenuta, e sempre mescolando dopo circa 15 minuti di tostatura la mollica risulterà quasi completamente asciutta e pronta.

    Schiacciate nel mortaio i grani di pepe nero.

    Versate il pepe in una padella, accendete il fuoco al minimo, lasciate scaldare e, tirare fuori tutto l’aroma.

    Portate a bollore una capace pentola con dell’acqua. Quando l’acqua avrà raggiunto il bollore, senza salarla, mettete a cuocere gli spaghetti; lasciate cuocere fino a 2 minuti prima del termine di cottura.

    Aggiungete al pepe poca acqua di cottura delle cozze filtrata e lasciatela ritirare.

    Preparate la crema di formaggio: mettete in una scodella il pecorino grattugiato, aggiungete al formaggio un mestolo di acqua di cottura della pasta e lavorate bene in maniera tale da creare una crema.

    Quando il liquido delle cozze si sarà quasi completamente ritirato, aggiungete gli spaghetti nella padella con il pepe, unite anche uno o due mestoli di acqua di cottura, in maniera tale da permettere il termine della cottura della pasta in padella, fate insaporire.

    Allontante la padella dal fuoco in modo da far abbassare il più possibile la temperatura della pasta e, incorporate agli spaghetti la crema di pecorino grattugiato, mescolate bene, per fare sciogliere completamente il formaggio.

    Portate nuovamente la padella sul fuoco e aggiungete le cozze, continuate ad amalgamare il tutto.

    Lasciate addensare bene tutto il liquido, sempre mescolando, spegnete il fuoco e servite con il crumble di pane e prezzemolo.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.