Bolo de castanha do Pará

Il Bolo de castanha do Pará è la torta le noci del Brasile, ovvero castanha do Brasil.

La noce del Brasile è un seme dello stesso gruppo di noci, mandorle e altri semi oleosi. Questo alimento è il frutto di un enorme castagno, albero originario della nostra Foresta Amazzonica.
Il suo alto valore nutritivo deriva dai suoi grassi buoni, minerali e sostanze fitochimiche.

Nonostante il loro nome, Brazil nut o Castanha do Brasil, il più grande esportatore di noci del Brasile non è il Brasile, bensì la Bolivia, dove vengono chiamate almendras.

Il nome della o torta si riferisce allo stato del Pará, a Nord.
Particolarmente conosciuto per i giacimenti minerali ferrosi più grandi al mondo.
Altra attività importante è lo sfruttamento delle foreste con colture principali come la canna zucchero, il cotone, il cacao e la manioca, di cui il Parà è il più grande produttore, così come lo è per il pepe nero e si trova al terzo posto per la produzione mondiale di cocco.
E ovviamente della noce del Brasile sebbene negli ultimi anni la produzione sia in calo.

Alcuni altri nomi indigeni della castanha do Brasil sono juvia nella regione dell’Orinoco e sapucaia in altre regioni del Brasile.

Sebbene sia classificata dai cuochi come una noce, i botanici considerano la noce del Brasile un seme piuttosto che una noce, poiché nelle castagne e nelle noci il guscio si divide in due metà, con la polpa che le separa.

Per togliere il guscio alle noci brasiliane, metterle in forno per 15 minuti a 200 °C, oppure surgelarle. Dopo uno “shock termico” è facile schiacciarle e sgusciarle.

Il bolo de castanha do Pará è stato il protagonista anche dell’appuntamento di ViaggiandoMangiando on air dell’11 gennaio.

La ricetta che segue è quella maggiormente diffusa nella zona dell’Amazzonia, ovvero arricchita da succo d’arancia, con una decorazione semplice, ma potete anche optare per una crema fatta di latte condensato, castanha do Brasil e cioccolato, così come spesso la si trova nel Pará.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaBrasiliana

Ingredienti

Per una teglia a forma di ciambella da 24 cm

2 uova
4 cucchiai burro
270 g zucchero
360 g farina
200 ml Succo di arancia
100 g noci brasiliane
1 cucchiaio lievito chimico in polvere

Strumenti

Passaggi

Montare a neve gli albumi.

Aggiungere il burro ai tuorli e mischiare, quindi aggiungere lo zucchero la farina e il succo d’arancia.

Mescolare. Aggiungere le noci del Brasile tritate (tenere da parte due cucchiai per la decorazione) e lievito e quindi per ultimo gli albumi.

Oliare una forma a ciambella, e versarvi il composto.

Per preparare la crema di decorazione, unire gli ingredienti sistemare sopra il composto e cuocere quindi in forno a 180° per 30 minuti

La noce del Brasile contribuisce alla prevenzione dei tumori, in quanto è in grado di neutralizzare la presenza di radicali liberi. I nutrienti di questa noce aiutano anche a controllare il colesterolo cattivo (LDL), riducendo il livello di trigliceridi e abbassando la pressione sanguigna. Anche chi ha problemi alla tiroide o vuole prevenirli beneficia del suo consumo. Dopotutto, lo zinco e il selenio contribuiscono al corretto funzionamento della ghiandola, che è responsabile della produzione di ormoni molto importanti per la regolazione del nostro organismo.

Questo seme ha un potente effetto antietà grazie alle vitamine A ed E presenti nella sua composizione. Agiscono nella produzione di collagene, che dona compattezza e levigatezza alla pelle.

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.