PASTA FROLLA PERFETTA per biscotti e crostate

PASTA FROLLA PERFETTA per biscotti e crostate, una ricetta base utile e facilissima, a voi è mai capitato di preparare la pasta frolla e che sia risultata o troppo dura o troppo morbida, appiccicosa e impossibile da lavorare? A me si, tante volte ed anche seguendo le dosi di una ricetta alla lettera, oppure di preparare dei biscotti di varie forme tanto carine e poi una volta sfornati sono tutti storti e sbilenchi? Si mi è successo anche quello e che nervi! Con questa pasta frolla i biscotti tengono benissimo la forma ed è buonissima! Molto dipende dalle uova perché la grandezza come sappiano può essere diversa e quindi se prendiamo delle uova troppo grandi le dosi sballano e siamo costretti ad aggiungere più farina, oppure il burro, questo è l‘ingrediente principale per la buona riuscita della pasta frolla c’è poco da fare, prima di tutto se decidete di preparare questa ricetta vi dico subito che serve il burro, nè olio, nè margarina nè altri tipi di ingredienti per ammorbidire, ma solo il burro, ed un burro buono, inutile girarci intorno, e non bisogna essere avari di burro, se vogliamo mangiarci un biscotto profumato, morbido che si sciolga in bocca come quelli delle pasticcerie, dobbiamo usare il burro.
Questa ricetta è molto semplice da preparare, serviranno solo alcune piccole accortezze, ma vedrete che solo al tatto questa pasta frolla è morbida, malleabile e cosa importantissima NON appiccicosa.
Vediamo come preparare la ricetta della PASTA FROLLA PERFETTA per biscotti e crostate.

Ingredienti

per 1 kg di pasta frolla perfetta

400 grammi di farina 00
250 grammi di burro
1 uovo di grandezza media
200 grammi di zucchero semolato
aroma a piacere

PASTA FROLLA PERFETTA per biscotti e crostate

 

PASTA FROLLA PERFETTA per biscotti e crostate

Procedimento

Togliere il burro dal frigorifero 30 minuti prima di iniziare a realizzare la ricetta.
Fare il burro a pezzetti e metterlo in una ciotola, unire lo zucchero ed iniziare a lavorarlo con un cucchiaio fino a renderlo cremoso.
Unire l’uovo e continuare a mescolare, incorporare la farina poca per volta sempre mescolando e trasferire l’impasto su un piano da lavoro, continuare a lavorarlo con le mani per avere un panetto sodo, mentre lo impastate noterete che tende a sgretolarsi, NON aggiungete altra farina, ma semplicemente continuate a lavorarlo, con il calore delle mani smetterà di sgretolarsi ed avrete un panetto perfetto, morbido e liscio.
Avvolgere la pasta frolla in un foglio di pellicola trasparente e metterlo in frigorifero per 1 ora.
La PASTA FROLLA PERFETTA per biscotti e crostate è pronta per essere utilizzata, potete dare la forma che volete ed avrete sempre risultati belli ed anche buoni, parola della vostra Vale!

I consigli di Vale; per la cottura regolatevi sempre in base ai vostri forni, ma se farete dei biscotti no fateli cuocere per più di 10/12 minuti, la pasta frolla deve essere cotta, stessa cosa per le crostate, deve sempre avere la giusta cottura ma comunque non scurirsi troppo.

Per le mie RICETTE BASE DOLCI———> QUI

Raccolta di ricette base per dolci

Per le mie RICETTE BASE SALATE——–> QUI

Raccolta di ricette base salate facili

Per tutte le mie RICETTE BASE ———> QUI

Torna alla HOME per cercare altre ricette che potrebbero interessarti

Metti LIKE alla mia pagina FACEBOOK per non perdere le mie ultime ricette

Precedente SEMIFREDDO AL TORRONE E PANDORO Successivo CROSTATA DI NATALE alle clementine

7 commenti su “PASTA FROLLA PERFETTA per biscotti e crostate

  1. Berardo Di Marcello il said:

    Un solo uovo su 400 gr. di farina? Non è un po’ poco?

    • valeria il said:

      Berardo credimi ero molto scettica anch’io prima di provarla, ma lavorando l’impasto con le mani il burro si scioglie e fa diventare l’impasto sodo e malleabile e credimi ho sfornato dei biscotti cosi buoni e mai mangiati prima

  2. Enza Ferri il said:

    La provo anch’io!!!! Sono curiosissima… ma i biscotti non bisogna spennellarle con l’uovo battuto prima di cuocerli?

  3. silvia il said:

    vorrei provare questa ricetta per una buona frolla devo partecipare ad un contest di torte!

  4. Sergio il said:

    Ho acquistato della farina di tipo 2 per pasticceria. come devo comportarmi per le dosi??piu burro? Più uovo?.o meno essendo più ricca di germe di grano? Grazie

    • valeria il said:

      Ciao Sergio
      la farina di tipo 2 solitamente si usa per la panificazione, è comunque bel lavorabile, direi di metterne 350 grammi e regolarti al tatto, mantenendo sempre gli altri ingredienti invariati
      un abbraccio
      Vale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.