Pizza tonno e cipolla soffice in teglia

Pizza tonno e cipolla soffice in teglia, un classico in Calabria, ancora più buona con una ricca farcitura, e con unabase soffice in teglia. Non so quanti di voi siano stati a Tropea, ma non si può andar via senza averla provata, ma ora la possiamo fare anche noi a casa, basta procurarsi almeno una cipolla rossa di Tropea e il resto sarà una passeggiata, con questa ricetta non sbaglia nessuno, è un impasto veloce che non sporca neanche le mani, e neanche la planetaria. Pronti pizza e via, di corsa a leggere la ricetta che domani si fa, è troppo buona. Pizza tonno e cipolla soffice in teglia, un nome una garanzia.

La potete preparare anche con il classico impasto per pizza sempre con 1 g di lievito di birra fresco.
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2 Pizze
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti pizza tonno e cipolla

Impasto pizza in teglia

  • 350 gFarina di grano duro
  • 350 gFarina 0 (o 00)
  • 550 mlAcqua (tiepida)
  • 1 gLievito di birra fresco
  • 10 gSale
  • q.b.Olio di oliva

Per condire

  • 100 mlPassata di pomodoro (circa)
  • 1Cipolle rosse di Tropea
  • 160 gTonno sott’olio (2 scatolette in olio di oliva)
  • 200 gMozzarella
  • q.b.Pomodorini
  • Olive nere
  • Olive verdi in salamoia
  • q.b.Origano

Strumenti

  • Ciotola
  • Teglia – antiaderente da 32 cm
  • Forno

Preparazione pizza tonno e cipolla soffice

  1. Per questa pizza soffice in teglia ho preparato un impasto molto morbido, ad alta idratazione e con 1 solo grammo di lievito di birra con lievitazione a temperatura ambiente, che col caldo che fa avviene in 4-7 ore, d’inverno ne servono almeno 15-18. Come saprete per dare molta idratazione ad un impasto serve una farina di forza, io ho usato una farina di grano duro, miscelata per metà con farina 0, ma alla 0 potete anche sostituire la farina 00 che è considerata una farina debole,  ma se miscelata va bene. Vi anticipo che questo impasto non vi sporcherà neanche le mani, basta una ciotola e una forchetta.

  2. Procediamo a preparare l’impasto, almeno 5-8 ore prima. Sciogliamo il lievito di birra in 150 ml di acqua tiepida. In una ciotola misceliamo le due farine, aggiungiamo il sale e mescoliamo bene. Facciamo un buco al centro e vi mettiamo l’acqua con il lievito, poi aggiungiamo altra acqua, circa 450 ml in tutto adesso, il resto lo aggiungeremo dopo mano a mano che lavoriamo gli ingredienti. Conciamo a mescolare acqua e farina con una forchetta, quando vediamo che l’impasto inizia a diventare più duro aggiungiamo altri 50 ml di acqua e così via, fino ad ottenere un composto morbido, che si lavora con la forchetta, infatti non c’è bisogno di impastare con le mani. Continuiamo a girare invece con la forchetta fino a far legare l’impasto, bastano pochi minuti. Lasciamo lievitare al caldo per una lievitazione di 4 ore o poco più.

  3. Quando l’impasto è ben lievitato, se lo osservate  noterete che si formano delle bolle, lo lavoriamo per preparare 2 pizze tonno e cipolla soffici. Ungiamo 2 teglie per pizza, o la placca del forno con olio d’oliva. Vi versiamo l’impasto, diviso in due parti, o intero. Versiamo un po’ di olio sull’impasto e lo allarghiamo nella teglia, è un impasto molto morbido, ci vuole un attimo, e con l’olio non si attacca alle mani o alla teglia, anzi, in cottura formerà anche sul fondo una deliziosa crosticina dorata, che rende unica la pizza in teglia.

  4. Steso l’impasto in teglia andiamo a condire. Prima di tutto affettiamo la cipolla, a rondelle, io uso sempre cipolla rossa di Tropea, il massimo per la pizza tonno e cipolla, e il tonno sempre all’olio d’oliva.

  5. Spalmiamo un po’ di passata sull’impasto, io non ne metto tanto, altrimenti sembra che la pizza resti cruda dove c’è tanto pomodoro, preferisco aggiungere qualche pomodorino, che fa la differenza. Aggiungiamo la mozzarella tagliata a pezzi non troppo piccoli, poi il tonno all’olio d’oliva e infine la cipolla, a rondelle, abbondate pure, è profumatissima. Aggiungiamo se piacciono delle olive, e cosa che non può mancare abbondante origano essiccato, che sprigiona tutti i suoi profumi intensi.

  6. Cuociamo una pizza per volta se usiamo il fornetto, alla massima temperatura, io a 230°c in forno ventilato. Cuociamo per 15-20 minuti circa, fino a che non è bella dorata sui bordi. Se abbiamo il forno tradizionale in modalità ventilato, a 250°c 2 pizze per volta, i tempi sono gli stessi.

  7. Sfornatela, e provate a resisterle se ci riuscite, io l’ho sfornata alle 4 del pomeriggio, e nonostante avessimo pranzato alle 2, con la scusa di fare un assaggio l’abbiamo finita, è troppo buona.

  8. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sulla mia pagina FACEBOOK, sugli altri social e sul mio canale Youtube Ornella Scofano Ricette che Passione.

  9. ricetta focaccia con cime di rape e salsiccia
  10. La pagina contiene link di affiliazione.

Note

Se vuoi dare un’occhiata qui trovi gli altri impasti per pizza. Impasto per pizza a lenta lievitazione, impasto pizza in poche ore, focaccia senza impasto.

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.