Pasta choux (bignè) ricetta perfetta

Pasta choux ricetta per farla in casa in modo semplice e veloce, senza pericolo di sbagliare. La pasta choux non è una preparazione semplice, ma con la ricetta giusta spiegata passo passo, sarà semplice da realizzare. Vi darò mano a mano tutti i consigli per riuscire al meglio e vi indicherò gli errori da evitare, così già al prim otentativo avrete una pasta choux perfetta. Vedrete che soddisfazione quando gusterete i volstri dolci con la pasta choux che avrete preparato con le vostre mani. Io l’o ho rifatta proprio in questi giorni la pasta choux, avevo voglia di zeppole, e devo dire che è stato gratificante farla in casa. Ho ricevuto tanti complimenti, in particolar modo per la pasta choux che oltre a risultare bella saporita, risulta anche croccante e friabile, anche nel caso venga farcita diverse ore prima. La pasta choux è una base sia per preparazioni dolci che salate, anche se nasce come base per dolci. La pasta choux è la base per bignè, sia dolci che salati, ma anche zeppole di San Giuseppe, Paris Brest, eclair e tanti altri dolci golosi, basta lasciarsi trasportare dalla fantasia. Ho approfittato dell’occasione per apportare piccole modifiche alla mia ricetta storica, adesso è propri operfetta, anche perchè quella precendente era molto simile, l’ho solo messa a punto nei dettagli, direi che ora è perfetta, senza dover sperimentare altre combinazioni.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioniper 4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti pasta choux ricetta base per dolce e salato

Pasta choux

180 g farina 00
250 g acqua
100 g burro
1 pizzico sale
1 cucchiaino zucchero facoltativo
4-5 uova medie

Strumenti per preparare la pasta choux

1 Pentola
1 Mestolo
1 Ciotola
1 Sac a poche

Passaggi

Preparazione pasta choux da cuocere al forno o friggere

Pasta choux da cuocere a forma di zeppola
Zeppole con pasta choux

1. In un pentolino dal fondo spesso, o antiaderente, mettiamo 250 g di acqua un pizzico di sale, 1 cucchiaino di zucchero, per la versione dolce, senza per quella salata, e 100 g il burro tagliato a pezzettini. E’ necessario tagliare il burro in modo che si possa sciogliere facilmente nell’acqua, prima che arrivi a bollore. Se volete potete diminuire il burro anche ad 80 g. Se volete preparare zeppole fritte meglio ridurre il burro a 50 g.

Acqua con burro a pezzetti in un pentolino
Portare a bollore acqua e burro

2. Quando il burro sarà sciolto, e l’acqua inizia a bollire, spegniamo subito il fuoco, e versiamo tutta la farina in un solo colpo. Non abbiate paura che si formino grumi. Con un mestolo di legno mescoliamo ad ottenere un composto cremoso senza grumi, risulterà abbastanza sodo. E’ importante che l’acqua sia a bollore quando aggiungiamo la farina, altrimenti la pasta choux non viene bene, quindi mi raccomando a non aggiungerla prima. E’ anche importante non lasciar bollire l’acqua oltre il necessario, altrimenti la quantità di acqua necessaria non sarà sufficiente per incorporare tutta la farina.

Roux per pasa choux

3. Incorporata tutta la farina come si vede in foto, portiamo di nuovo sul fornello, e lasciamo per circa due minuti, sempre mescolando, se avete un pentolino dal fondo spesso noterete che si forma alla base una pellicola bianca, nel pentolino antiaderente la pellicola non si forma, ma ci regoliamo tenendo conto della tempistica, e della conistenza del nostro composto, che deve essere una massa uniforme e compatta.

4. Versiamo ora il composto in una ciotola. Lo allarghiamo sulla superficie della ciotola e sui bordi in modo da farlo raffreddare velocemente.

Pasta choux incorporiamo le uova uno alla volta
Preparazione pasta choux con un uovo alla volta

5. Quando il nostro composto sarà abbastanza raffreddato, aggiungiamo le uova, uno alla volta, e le incorporiamo con un mestolo di legno. Aggiungiamo il secondo solo quando i lprimo sarà completamente assorbito. Potete usare anche la planetaria con il gancio a foglia per incorporare le uova, sempre uno alla volta. Ne usiamo 4 medie, da circa 52-53 g sgusciate, fino a che l’impasto non risulta abbastanza lucido ma non troppo, se invece è duro e troppo opaco serve ancora un po’ di uovo. Se dovessimo aggiungere il quinto uovo, lo sbattiamo in una ciotola, e ne usiamo un cucchiaio per volta, in modo da regolarci poco per volta sulla quantità necessaria da aggiungere. E’ molto importante aggiungere le uova a freddo, o con il composto leggermente tiepido, in modo da non cuocere le uova nell’impasto, nel caso fosse troppo caldo.

Pasta choux nella sac à poche
Pasta choux nella sac à poche

6. Teniamo in frigo fino al momento dell’uso la nostra pasta choux nella sac à poche pronta all’uso. Possiamo preparare bignè, zeppole, o Paris brest, Eclair, Zeppolone, e quanto desideriamo, anche seppole di San Giuseppe fritte. Basterà dare la forma dei nostri dolci desiderati, lavorando su una teglia rivestita con carta forno, o con tappetito in silicone direttamente con la sac à poche. Se vogliamo realizzare le zeppole fritte, diamo forma alle zeppole su un pezzo di carta forno, già ritagliato, in modo che poi possiamo immergerle nell’olio caldo direttamente con la carta forno, si staccherà a contatto con l’olio caldo.

Bignè con pasta choux

8. Per la cottura in forno mettiamo il forno statico a 220°C per i primi 15-20 minuti, quando notiamo che la nostra pasta choux è già abbastanza dorata abbassiamo la temperatura a 200°c per altri 10-15 minuti. Poi abbassiamo a 180-160°c i lforno, regolandoci sempre in base al nostro forno, e teniamo altri 10 minuti così con sportello a spiffero. Poi spegniamo il forno e lasciamo raffreddare in forno. Se risultano morbidi una volta raffreddati possimao metterli altri 10 minuti in forno a 160°c. E’ imporetante tenerli lontano dall’umidità fino al momento di farcirli con una delle nostre creme preferite.

Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.Torna alla HOME.

Pagina con link di affiliazione.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.