Crea sito

Pangrattato aromatizzato per panature e gratinature

Pangrattato aromatizzato per panature e gratinature perfette. Una ricetta semplice e veloce, che possiam oaggiunstare di volta in volta con ingredienti diversi a seconda di cosa stiamo cucinando. Cosa ci serve, un tritatutto, erbe, spezie, formaggio e pangrattato. Sicuramente è una preparazione che tutti facciamo in casa, quando dobbiamo fare verdure gratinate al forno, o cotolette di carne, ma ho avuto l’idea di scrivere un articolo in merito perchè a seconda di come è preparato il pane aromatizzato i nostri piatti cambiano e notevolmente. Giusto per farvi un esempio, io preparo spesso le cotolette di pollo, ottime alla pizzaiola, e mi piace aromatizzare il pangratto con erbette, spezie, e a volte aggiungo anche formaggio, e sono molto diverse da quelle che prepara mia cugina, che usa semplicemente pangrattato, al massimo con un po’ di sale e pepe, poi se vado da mia mamma, si sente il sapore di buono delle cose semplici, lei usa aglio, prezzemolo e formaggio grattugiato, la classica ricetta della nonna che con poco ti rende ogni piatto unico, un’esperienza di sublime appagamento. Io più che suggeririvi una ricetta che va bene per tutto, vi voglio dare dei piccoli suggerimenti, per variare ogni volta panatura, a seconda dei gusti del momento, e dell’ingrediente che vogliamo panare o gratinare, come i finocchi, o la zucca, o anche il pesce. Allora vediamo cosa ci serve per preparare iol nostro buon pangrattato aromatizzato.

pangrattato aromatizzato con erbe spezie e formaggio per cotolette o gratin
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • q.b.pangrattato
  • q.b.aglio
  • q.b.erbe aromatiche
  • q.b.formaggio da grattugiare
  • q.b.peperoncini
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.spezie
  • q.b.scorza di limone

Strumenti

  • Tritatutto

Preparazione pangrattato aromatizzato per gratinature e panature, con erbette, spezie e formaggi

  1. pane condito per cotolette

    A seconda di quanto dobbiamo panare, o gratinare, ci regoliamo su quanto pangrattato usare. Per le panature ne serve di più, almeno il doppio, quindi ci regoliamo in questo senso. Lo mettiamo nel tritatutto.

  2. Aggiungiamo uno spicchio di aglio, o metà se non ci piace l’odore troppo forte dell’aglio, eliminiamo anche l’anima centrale, che è quella che da più fastidio.

  3. Aggiungiamo le erbette, prezzemolo, o anche rosmarino, che stanno bene con tutto, particolarmente indicato il rosmarino con la zucca. Da buona calabrese non posso che citare l’origano, ottimo per carne e verdure, ma potete usare anche altre erbe, timo, maggiorana, salvia, che sta benissimo con il pollo. Possiamo usare un’erba diversa a seconda di cosa vogliamo cucinare.

  4. Aggiungiamo anche le spezie, io il peperoncino lo uso con tutto, poi possiamo aggiungere del pepe, bianco, nero, verde, o rosa, stanno tutti bene con tutto. Possiamo aggiungere della curcuma, del curry, della paprika, stanno bene sia con carne con pesce che con verdure.

  5. Il tocco finale che renderà la nostra panatura o gratinatura veramente speciale, il formaggio, e si un po ‘di formaggio grattugiato non può che arricchire i nostri paitti, scegliamo un gusto delicato come grana o parmgiano che sta bene con tutto, ma anche pecorino, ottimo per rendere più gustose le verdure, ma in alcuni casi si usa anche col pesce, così come il parmigiano, ad esempio con le cozze, o con le alici.

  6. Possiamo mettere nel pangratato anche il sale, ma non è obbligatorio. Mettiamo invece un po’ di olio di oliva se prepariamo gratinature o cotolette al forno. Se invece prepariamo cotolette fritte, o gratinati in padella, non usiamo olio, c’è già quello del fritto, o l’olio usato per ungere la padella. Infine possiamo decidere se aggiungere o meno, scorza di limone, o anche di arancia, lime, o altri ingredienti per rendere particolare la panatura.

  7. Se avanza del pangrattato, si può mettere in congelatore, in un sacchetto, o in una vaschetta, pronto per la prossima ricetta.

  8. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  Telegram e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.