Crea sito

Funghi cardoncelli trifolati in padella

Funghi cardoncelli trifolati in padella, una ricetta veloce per un contorno gustoso, ottimo per accompagnare gustosi secondi piatti di carne o da servire anche come antipasto, anche su una bruschetta con della crema di formaggio magari. Io ho provato i funghi cardoncelli qualche anno fa, mi hanno lasciato stupefatta per la loro carnosità, così appena mi è capitata occasione li ho coltivati in casa, sul terrazzo, con una balletta che ho acquistata pronta da riporre in attesa dei primi funghi, e quelli che ho cucinato oggi sono proprio il frutto del mio primo raccolto, ben 380 g di funghi cardoncelli che ho deciso di gustarmeli nel modo più classico possibile, trifolati in padella, con buon olio di oliva, aglio e peperoncino piccante. Vediamo come farli, così potete provarli anche voi, e se vi capitano i cardoncelli, anche da coltivare non ve li lasciate sfuggire, sono favolosi, ve lo dice una che è pazza di porcini, e me li vado a raccogliere per boschi quando è periodo.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gfunghi cardoncelli
  • 1 spicchioaglio
  • 1peperoncino piccante
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale
  • 50 mlvino bianco
  • q.b.prezzemolo tritato

Strumenti

  • Padella
  • Coltello

Preparazione funghi cardoncelli trifolati in padella

  1. funghi cardoncelli trifolati in padella fatti in casa

    Prima di tutto puliamo i funghi, tagliamo la base sporca di terra, e più dura. Poi se i funghi sono molto sporchi li laviamo sotto l’acqua, tenendoli dal gambo e strofiniamo leggermente. Non preoccupatevi di bagnarli, non assorbono acqua.

  2. Tagliamo i funghi a nostro fusto, poi li andiamo a preparare trifolati in padella. Mettiamo la padella sul fuoco, aggiungiamo un po’ di olio di oliva, con uno spicchio d’aglio tagliato a fettine, così come il peperoncino. Aggiungiamo subito i funghi cardoncelli, un po’ di sale e cuociamo a fiamma vivace, per i primi minuti, poi abbassiamo un po’ la fiamma, e lasciamo rosolare, con coperchio

  3. Quando i funghi sono dorati aggiungiamo un po’ di vino bianco, e lo lasciamo sfumare, senza coperchio.

  4. Quando il vino è consumato spegniamo il fuoco, aggiungiamo prezzemolo e serviamo i nostri funghi cardoncelli trifolati in padella.

  5. Così preparati sono ottimi per condire un buon piatto di pasta, o per preparare un buon risotto, e ancora delle scaloppine di carne, ottimi anche come antipasto, anche freddo, o contorno a carne, anche alla griglia, o al forno, magari un buon arrosto di maiale.

    Ottime anche le polpette con i funghi cardoncelli, morbidissime.

  6. Se vuoi ricevere le  mie ricette seguimi anche sui social, sulla pagina FACEBOOKPinterest  Telegram e Instagram,  ti ricordo che puoi lasciare un commento, qui o anche sui social, e se provi una mia ricetta inviami anche il tuo scatto, mi trovi anche su YouTube: Ornella Scofano Ricette che Passione. Torna alla HOME.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.