Omelette al prosciutto e formaggio

Ogni tanto una ricetta semplice e veloce ci vuole, non trovate? Oggi vi offro l’omelette al prosciutto  e formaggio, svelandovi qualche trucco per renderla morbida e aromatica. Capita a tutte di tornare tardi dal lavoro o dalla spesa e dover preparare il pranzo, o la cena, per i ragazzi. Allora ecco che un omelette ci “salva la vita”! Un ottima soluzione per il pranzo in ufficio o per un pic nic è di imbottire una baguette, o un semplice panino, mentre l’omelette è ancora calda, avvolgere il tutto con un foglio di alluminio e, all’ora di pranzo, potrete gustare un pane morbido e ricco di gusto, insomma un “piatto unico” che vi farà star bene per tutto il giorno!

Omelette al prosciutto e formaggio

Omelette al prosciutto e formaggio

Ingredienti per una persona:

  • due uova piccole
  • un bel cucchiaio di latte
  • qualche foglia di prezzemolo
  • un bel pizzico di sale
  • un pizzico di pepe nero
  • un cucchiaino di olio extravergine di oliva
  • una fetta di prosciutto cotto di buona qualità
  • due fettine di provola

Procedimento:

  1. Sgusciate le uova in un piatto, unite il pizzico di sale e sbattetele con una forchetta. Unite il prezzemolo lavato e tritato, il latte, il pepe e sbattete ancora.
  2. Scaldate l’olio in una padella da 22 cm e versate il preparato per omelette. Fate roteare la padella di modo da distribuire su tutta la superficie le uova. Moderate la fiamma, coprite con un coperchio e fate cuocere per 1/2 minuti.
  3. Togliete il coperchio e adagiate su metà dell’omelette la fetta di prosciutto ed il formaggio. Ripiegate sugli ingredienti l’altra metà dell’omelette, coprite fate scaldare per pochi secondi.
  4. Fate scivolare l’omelette al prosciutto in un piatto, possibilmente caldo, o dentro un panino e buon appetito!

L’aggiunta del latte renderà l’omelette molto morbida e la farà gonfiare in cottura, rendendola davvero appetitosa! A piacere, nelle uova, potete aggiungere un cucchiaino di parmigiano reggiano grattugiato.

Non me ne abbiate se oggi sono andata sul semplice, trovo che ogni tanto si possa, ma se non siete d’accordo con me, vi aspetto nella mia pagina Facebook per il “rimprovero”!

trucchi per fare una buona omelette

Precedente Brioche alle mele Successivo Riso con seppie e piselli

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.