Olive dolci

Olive dolci

Kcal 142 circa ogni 100 gr

Le olive dolci sono un a ricetta che a casa mia non si faceva da tempo, ma quest’anno il raccolto delle olive per la produzione di olio e.v.o. è stata davvero buona e tra le piante da raccolto c’è anche una pianta che produce solo olive verdi, così con mia madre ne abbiamo fatte un po’ dato che piacciono a tutti.

Dalla foto potete notare che le olive non sono perfette sia di dimensione che nel colore, ma questo proprio perché sono nostrane e tutto ciò che è bello non sempre è buono, quindi non mangiate con gli occhi, ma con il palato !

Io le propongo spesso negli antipasti a Natale e nelle festività in genere, oppure quando faccio la pizza da spizzicare tra una pizza e l’altra, insomma sono ottime da servire in ogni occasione !

Diverse da quelle in salamoia, anche perché per quelle in salamoia ci vogliono molti più giorni, anche se queste non si possono consumare proprio subitissimo, ma sicuramente più veloci.

Provate e gustate, vedrete che buone !!

Olive dolci
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:24 ore
  • Porzioni:2 kg
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • soda caustica 50 g
  • Olive verdi 2 kg

Preparazione

  1. Olive dolci

    Lavare bene le olive, poi metterle in una ciotola capiente con 50 gr di soda caustica e coprirle con l’acqua lasciandole così per 24 ore.

    Dopo 24 ore si risciacquano almeno 1 -2 volte il primo giorno per poi sciacquarle spesso durante i 3 giorni successivi.

    Dopo aggiungerete un cucchiaino di sale continuando a tenerle nell’acqua e si possono cominciare a consumare.

    Arriverà anche il momento in cui diventeranno troppo insipide e a quel punto, ogni volta che cambierete l’acqua potete aggiungere un pochino di sale, ma possono stare così per parecchi giorni.

    RICETTE AMICHE

    Dal Blog Un Avvocato ai Fornelli Mousse alle olive verdi

    Dal Blog Cucina Casareccia Olive farcite antipasto vegetariano vegano senza glutine

    Dal Blog Giovanna in cucina Merluzzo con cappotto di olive e capperi

Altre ricette, Antipasti, Antipasti, contorni, primi e secondi piatti, Finger food, Home, Ricette abruzzesi, Ricette vegetariane

Informazioni su loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Precedente Bocconcini di pollo porchettati Successivo Focaccia dolce

2 commenti su “Olive dolci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.