Supplì di riso amatriciani

Supplì di riso amatriciani

Kcal 320 circa per ogni supplì

I supplì di riso amatriciani sono una versione diversa dei classici supplì che siamo abituati a preparare.

Generalmente a casa mia i supplì sono solo allo zafferano, che secondo il mio parere sono i più buoni e gustosi, ma poi ognuno ha i suoi gusti !!

Nonostante le mie abitudini, questa volta ho voluto sperimentare questi supplì a base di sugo all’amatriciana e devo dire che hanno avuto un successo inaspettato.

Oltretutto questo piatto non è fritto (ma ovviamente potete tranquillamente friggerli) e quindi essendo cotti in forno sono anche più leggeri, anche se il condimento e’ tutt’altro che light.

Provate a realizzarli anche voi e mi direte !

Supplì di riso amatriciani
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    12 supplì
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • guanciale di maiale 250 g
  • cipolla piccola (facoltativa) 1/2
  • Pomodori pelati 450 g
  • riso parboiled 400 g
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Peperoncino q.b.
  • dado (classico ) 1
  • Olio extravergine d’oliva 1 cucchiaio
  • Burro (per mantecare ) 20 g

Per i supplì

  • Olio di semi di girasole 40 ml
  • Pecorino (grattugiato ) 100 g
  • uovo 1
  • Pangrattato 200 g

Preparazione

  1. Supplì di riso amatriciani

    Tagliare il guanciale a dadini e rosolarlo con l’olio e.v.o. in un tegame a bordi alti dove andrà anche il riso, aggiungere la cipolla tritata e lasciare rosolare un pochino.

    Aggiungere il pomodoro passato al passa pomodoro, poi unire il peperoncino, il sale, il pepe e lasciare cuocere il sugo per qualche minuto, aggiungere un bicchiere di acqua, 2 dadi e unire il riso, controllare la cottura mescolando di tanto in tanto, aggiungendo acqua all’occorrenza.

    A cottura completata, spegnere il gas e mantecare con il burro e far raffreddare.

    Una volta raffreddato mescolare bene con il pecorino, un uovo e una spolverata di pangrattato.

    In una ciotolina mettere l’olio di semi e in un’altra il pangrattato, formare dei supplì di media grandezza, bagnarsi le mani nell’olio, compattare bene i supplì e poi passarli nel pangrattato.

    In una teglia da forno mettere la carta forno, poi un filo d’olio d’oliva e posizionarci i supplì.

    Scaldare il forno a 220°C, infornare i supplì e cuocere per circa 20 minuti controllando la cottura, dovranno avere una crosticina un po’ rosolata.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter G+ Instagram Youtube

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

    RICETTE AMICHE

    Dal Blog Un Avvocato ai Fornelli Galletto alle erbe con patate
    Dal Blog Cucina Casareccia Tagliata di pollo

    Dal Blog Amore e Olio Polpette al forno #zerocalorie

    Dal Blog Giovanna in cucina Insalata di mare senza sale, diversamente salato

Precedente Trippa al sugo Successivo Crêpes dolci con farina di farro farcite

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.