Pita gyros

Pita gyros (Grecia)

Kcal 163 circa per ogni pita gyros

Le pita gyros sono delle pizzette greche simili a delle piadine, ma in cottura si gonfiano come palloncini e questo permette poi di poterle farcire a proprio gusto.

In Grecia è usuale farcirle con carne di maiale precedentemente marinata o condita con spezie, aromi e sale, poi viene cotta nel girarrosto come se fosse un kebab.

Per italianizzarle un po’, si possono farcire anche semplicemente con degli affettati.

Sono semplici da realizzare e davvero molto gustose, vengono preparate per curiosità la prima volta, ma poi restiamo molto attirati dal prepararle spesso.

Non vi resta che seguire la mia ricetta prendendo spunto anche dalle foto e provare a realizzare anche voi le pita gyros.

Su questo blog trovate anche la ricetta della pita che si realizza in Libano, molto simile, ma questa e’ strettamente greca, anche se molto simili tra loro.

Pita gyros
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:2 ore
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:11 pita gyros
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Acqua 250 ml
  • Farina 0 200 g
  • Farina Manitoba 220 g
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Lievito di birra secco 1/2 bustina
  • Sale (abbondante) 1 cucchiaino
  • Zucchero (scarso) 1 cucchiaino

Per ungere le pizzette

  • Olio extravergine d’oliva 10 ml

Preparazione

  1. Pita gyros

    In una ciotola mettere il lievito e farlo sciogliere nell’acqua tiepida, aggiungere lo zucchero e un po’ di farina mescolando un po’ l’impasto.

    A questo punto unire anche l’olio e.v.o., il sale e la farina restante amalgamando bene gli ingredienti fino ad ottenere una palla omogenea non appiccicosa.

    Lasciare lievitare coperto fino al raddoppio in ambiente caldo.

    A lievitazione ottenuta infarinare il piano di lavoro e ricavare 11 palline di circa 70 gr ciascuna

  2. Pita gyros

    lasciarle riposare 15 minuti e poi stenderle in modo da ricavarne delle pizzette tonde non troppo sottili e posizionarle in teglie da forno foderate di carta forno.

    Ungere le pizzette con l’olio e.v.o. e infornarle in forno caldo a 250°C per 5 minuti di orologio.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter G+ Instagram Youtube

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

    RICETTE AMICHE

    Dal Blog Un Avvocato ai Fornelli Sformato di melanzane e patate
    Dal Blog Cucina Casareccia Pane senza glutine con macchina del pane

    Dal Blog Quella lucina nella cucina Pane casereccio integrale ai semi di lino

    Dal Blog Giovanna in cucina Bruschette ai gamberi

Altre ricette, Home, Pane, focacce, pizze e calzoni, Ricette internazionali, Ricette salate

Informazioni su loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Precedente Menù per il pranzo di Pasqua Successivo Pinza triestina

4 commenti su “Pita gyros

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.