Pane al latte hokkaido

Kcal 1550 circa per ogni pane
Il pane al latte Hokkaido è un pane morbidissimo e leggero, grazie al metodo chiamato Tang Zhong, una specie di pre impasto simile alla besciamella.
Un pane semi dolce, ottimo con della buona marmellata, ma buono anche da accompagnare a tavola con degli affettati, diciamo che si presta molto.
Un pane asiatico molto utilizzato da quelle parti, infatti si trova facilmente nelle loro panetterie.
Un pane davvero semplice da realizzare e come tutti i lievitati, c’è bisogno di tempo per ottenere un risultato al top e con la lievitazione e morbidezza giusta.
Un pane che si manterrà morbido per alcuni giorni, ma tanto sono sicura che finirà molto presto, è troppo buono per lasciarlo in dispensa !
Se doveste realizzare questa o altre mie ricette presenti sul mio blog, inviatemi pure le vostre foto e le metterò sulla mia pagina fb a vostro nome.

Pane al latte hokkaido
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il Pane al latte hokkaido

Ingredienti per il pre impasto
  • 40 gmanitoba o farina “0”
  • 200 glatte intero

Impasto

  • 560 gfarina Manitoba
  • 280 glatte intero freddo
  • 1uovo medio
  • 50 gzucchero
  • 15 gsale
  • 10 mllievito di birra fresco
  • 50 gburro a temperatura ambiente
  • pre impasto

Per la finitura

  • 1tuorlo
  • 2 cucchiailatte

Preparazione del Pane al latte hokkaido

  1. In un pentolino mettere i 40 gr di farina e aggiungere i 200 gr di latte un po’ per volta mescolando fino ad aggiungere tutto il latte senza formare grumi, poi mettere sul fuoco a fiamma bassa e cuocere fino a quando non si forma una crema densa.

    Togliere dal fuoco, lasciare intiepidire un po’, poi coprire con una pellicola a contatto della crema e far raffreddare in frigo.

    Prepariamo l’impasto del pane preparando la planetaria con il gancio a K, inserire la farina, lo zucchero, il sale e mescolare qualche secondo, poi unire il lievito sbriciolato, l’uovo, il latte e il pre impasto.

    Mescolare il tutto per un paio di minuti.

    A questo punto aggiungere il burro ammorbidito un po’ per volta, mescolando ad ogni aggiunta, mescolare bene fino a che l’imposto non si stacca dalle pareti.

    Cambiare il gancio togliendo quello a K e mettendo quello a gancio per impastare, lavorare l’imposto iniziando dalla bassa velocità aumentando man mano fino a farlo incordare bene.

    Versare l’impasto su in un contenitore capiente e mettere a lievitare coperto in un luogo caldo per circa 2 ore.

  2. A lievitazione avvenuta, versare l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, dopodiché dividerlo in 6 parti da 200 gr l’uno, formare delle palline e lasciarle riposare coperte per 20 minuti.

  3. Trascorso il tempo, allungare ogni pallina creando delle lingue e portare le due estremità verso l’interno,

  4. Pane al latte hokkaido

    poi girare di un quarto il panetto e allungarlo di nuovo creando una lingua, arrotolarla su se stessa sigillando bene il rotolino con le mani.

  5. Pane al latte hokkaido

    Preparare 2 stampi da plum-cake, imburrati e infarinati, oppure foderati di carta forno, io avevo uno in silicone e uno in acciaio, quindi mi sono regolata di conseguenza.

    Mettere 3 rotolini per ogni stampo e lasciare lievitare coperti e al caldo per circa 1 ora, poi preparare un tuorlo sbattuto con il latte e spennellare la superficie del pane.

  6. Pane al latte hokkaido

    Scaldare il forno a 170°C, inserire un pentolino nel forno con l’acqua e infornare i 2 pani cuocendo per 30-35 minuti controllando la cottura.

    A cottura ultimata, sfornare i pani e lasciarli intiepidire prima di sformarli dallo stampo.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Telegram

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

    [wysija_form id=”3″]

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.