PAELLA MISTA VALENCIANA

La paella mista valenciana è una ricetta tipica della cucina spagnola ed è conosciuta in tutto il mondo per la sua bontà. Esistono numerose versioni di questo delizioso piatto: riso e verdure, riso e carne, riso e pesce. La paella mista valenciana è strepitosa perché questi ingredienti li contiene tutti: infatti, si prepara con riso, carne di pollo e maiale, cozze, gamberi, calamari, scampi, piselli, peperoni, carciofi, ecc. ecc. Il sapore di questa preparazione è spettacolare, se non lo avete ancora fatto, dovete assaggiarla assolutamente e per farlo non avrete bisogno di andare in Spagna, potete tranquillamente realizzare a casa una deliziosa paella. Se vi manca un ingrediente non disperate, potete ometterlo o sostituirlo con un altro, infatti nelle varie ricette esistenti, gli ingredienti sono davvero tanti, diversi e interscambiabili. Ad esempio, la carne di pollo potete sostituirla con quella di coniglio, potete usare dei fagiolini al posto dei piselli, gamberetti, gamberoni o scampi a scelta o tutti insieme, solo cozze o solo vongole o entrambe. Per quello che riguarda il riso, bisognerebbe usare il riso bomba ma se non lo trovare, andrà bene il riso Arborio o Carnaroli. Infine, potete usare varie spezie tra cui paprika dolce, curcuma, pimento, pepe di cayenna e zafferano. L’unica cosa che non può essere sostituita è il tegame che vi servirà per cucinare questa delizia: la paellera, questa sorta di padella larga e bassa che vi consentirà di ottenere risultati strepitosi! Si, perché gli ingredienti si cucinano secondo un ordine preciso e dopo si spostano sui lati del tegame, continuando cuocere a fuoco più basso ma insaporendo ulteriormente la ricetta. Spettacolare!!!

paella mista valenciana
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto costoso
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni6
  • CucinaSpagnola

Ingredienti

  • 300 gRiso Arborio o Carnaroli o Bomba
  • 200 gLonza di maiale
  • 200 gSalsiccia
  • 200 gPetto di pollo
  • 4Pomodori pelati
  • 4Carciofi
  • 2Peperoni
  • 100 gPiselli
  • 400 gCozze
  • 400 gScampi
  • 200 gGamberetti e/o gamberoni
  • 400 gVongole
  • 2Calamari
  • 3 gZafferano
  • 1 spicchioAglio
  • MezzaCipolla
  • q.b.Prezzemolo tritato
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Brodo vegetale

Strumenti

  • Paellera

Preparazione della paella mista valenciana

  1. Siccome la ricetta prevede l’impiego di moltissimi ingredienti, consiglio di prepararli tutti prima di iniziare a cucinare e sistemarli in ciotoline, in modo da potersi dedicare successivamente sono alla cottura che è piuttosto lunga. Quindi lavate e tagliate tutte le verdure, preparate il brodo vegetale, tagliate la carne a tocchetti, sistemate i molluschi e crostacei.

  2. Versate un filo di olio evo nella paellera, unite l’aglio e la cipolla tritati e i peperoni a pezzetti. Fate soffriggere e dorare gli ingredienti, dopodiché toglieteli dal centro della paellera, spostandoli verso i bordi in modo che siano raggiunti da meno calore ma continuino ad insaporirsi via via che aggiungiamo gli altri ingredienti.

  3. Aggiungete nel mezzo della paellera, il petto di pollo, la salsiccia e l’arista a pezzetti. Salate e fate cuocere mescolando spesso fino a quando la carne non sarà rosolata. Spostiamo la carne verso i bordi insieme alla cipolla e i peperoni.

  4. Ora facciamo cuocere i calamari, dopodiché spostiamoli con una paletta sempre ai margini della paellera.

  5. Unite gli scampi e fate cuocere per qualche minuto. A cottura ultimata, toglieteli dalla padella e sistemateli in un altro contenitore. Fate lo stesso con i gamberoni e i gamberetti e una volta tolti dal fuoco, li mettete insieme agli scampi. Questi andranno messi per metà alla fine per decorare la paella, l’altra metà a cottura ultimata dovranno essere sgusciati e uniti al riso per insaporirlo ulteriormente.

  6. In una ciotola schiacciate i pomodori pelati e versateli nella paellera insieme ai piselli e ai cuori di carciofi. Salate e fate cuocere per qualche minuto, poi spostate verso i bordi.

  7. Fate sempre spazio al centro della pentola, e fate aprire prima le vongole e poi le cozze. Anche queste dovranno essere tolte dalla pentola e aggiunte solo alla fine metà sgusciate e metà per decorare.

  8. Mescolate bene tutti gli ingredienti e formate una sorta di croce, laddove andrete ad inserire il riso, così come nel video. Fate sciogliere lo zafferano in poco brodo e aggiungetelo alla preparazione, unitamente a 4 mestoli di brodo.

  9. Coprite la paellera e lasciate cuocere a fuoco lento. Assaggiate il riso e a seconda dello stato della cottura, valutate se è il caso di aggiungere altro brodo.

  10. A cottura ultimata, aggiustate di sale e pepe, unite gli scampi, gamberetti, vongole e cozze sgusciati. Mescolate e decorate con i molluschi e crostacei rimanenti, qualche fetta di limone e del prezzemolo tritato.

  11. Ora non vi resta che deliziarvi con questo piatto spettacolare. Buon appetito!

Questo articolo contiene link sponsorizzati.

4,2 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.