CHIFFON CAKE ACE CON ESTRATTORE

La chiffon cake ace è una variante della famosa torta americana, conosciuta per la sua leggerezza e morbidezza. La classica forma di questa torta è data dal particolare stampo che si utilizza per cuocerla, che non va né imburrato né infarinato e consente alla torta una volta cotta di raffreddarsi lentamente e di staccarsi da sola dai suoi bordi. La sofficità, invece, è data dalla presenza del cremor tartaro e dagli albumi montati a neve. Una volta provata, la rifarete tante e tante altre volte, perché è semplicemente buonissima. Nella versione base si utilizzano 200 gr di acqua, che io in questa ricetta ho sostituito con del succo di arancia, limone e carote (fatto in caso con l’estrattore) per aromatizzare la chiffon cake che è risultata oltre che morbidissima anche profumatissima! Soffice come una nuvola, sicuramente da provare!

chiffon cake ace con estrattore
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:60 minuti
  • Porzioni:10 porzioni
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 300 g Farina
  • 180 g Zucchero a velo
  • 120 g Olio di semi di girasole
  • 6 Uova
  • 1 Baccello di vaniglia
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 8 g Cremor tartaro
  • 1 pizzico Sale
  • 2 Limoni
  • 2 Arance
  • 3 Carote

Preparazione

  1. Procuratevi tre ciotole capienti. In una mettete gli ingredienti secchi, ossia farina setacciata, zucchero a velo, un pizzico di sale e lievito e mescolate bene.

  2. In un’altra ciotola, inserite l’olio e i tuorli. Con uno spremiagrumi spremete le arance e i limoni, eliminate i semi e tenete il succo da parte. Con un estrattore, ricavate il succo dalle carote e unitelo a quello degli agrumi. Avrete bisogno di 200 gr di succo, quindi regolatevi a seconda della grandezza degli agrumi. Aggiungete il liquido così ottenuto all’olio e ai tuorli (in alternativa al succo Ace, potete utilizzare una corrispondente quantità di acqua). Con delle fruste elettriche, lavorate qualche minuto il composto fino a renderlo omogeneo.

  3. Ora unite lentamente gli ingredienti secchi a quelli liquidi. Utilizzate una frusta per evitare la formazioni di grumi e mescolate accuratamente.

  4. A questo punto, dedicatevi alla lavorazione degli albumi, Iniziate a montarli e quando inizieranno a diventare spumosi, aggiungete il cremor tartaro. Continuate a montarli fino a quando non saranno sodi.

  5. Ora aggiungete lentamente gli albumi al restante composto, mescolando delicatamente con una spatola con movimenti dall’alto verso il basso.

  6. Versate il composto nello stampo (non va né imburrato né infarinato) e cuocete la chiffon cake ace in forno statico preriscaldato a 160° per circa 60 minuti.

  7. A cottura ultimata, togliete la torta dal forno e capovolgete lo stampo. Lasciate che la torta si raffreddi in questa posizione e si stacchi da sola dai bordi. Eventualmente aiutatevi con un coltellino per staccare la parte superiore dello stampo. Decorate con lo zucchero a velo e servite la vostra buonissima chiffon cake ace!

Note

Se ti è piaciuta questa ricetta, condividila e seguimi anche sulla mia pagina Facebook Le ricette di Matilde per non perdere nessuna novità. Ciao, alla prossima!

Precedente POLPETTE DI BROCCOLI AL FORNO Successivo ROSA RUSTICA CON SPECK E FORMAGGIO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.