Social dinner con Giallo Zafferano, Pril e Nelsen

Ebbene si, SOCIAL DINNER. Come ormai ben sapete, il 5 ottobre in tutta Italia si è tenuta una cena all’insegna dei social organizzata da Pril e Nelsen in collaborazione Giallo Zafferano. Come blogger che doveva rappresentare il menù marchigiano, sono stato scelto io con l’aiuto della bravissima blogger Silvia Sciattella del Blog Cuciniamo con Chicca. Il mio compito era quello di preparare un menù per la serata a base di olive all’ascolana, Brodetto alla Fanese e la Crescia sfogliata.Social dinner con Giallo Zafferano, Pril e Nelsen

E’ stata davvero un’esperienza unica nel suo genere, per tantissime ragioni. In primis perché, per me è stata la mia prima social dinner, quindi ero e sono tutt’ora onorato per la fiducia che mi ha dato Giallo zafferano, Pril e Nelsen. Poi, non meno importante, quella di conoscere Silvia e la sua splendida famiglia, la ricerca della ricetta giusta, quella tipica marchigiana, la ricerca e la selezione degli ingredienti, l’organizzazione della serata e dulcis in fundo conoscere gli ospiti che hanno vinto il concorso Pril e Nelsen.Moira e suo marito sono stati nostri ospiti durante la cena, due persone squisite, cordiali e simpaticissime.

Abbiamo mangiato e bevuto, riso e scherzato tutto il tempo. E’ stata davvero una serata all’insegna del buon umore. Oltre al menù citato sopra ho arricchito la serata con altre pietanze, in particolare ho preparato degli involtini di zucca con speck, tre tipologie di crostini: il primo a base di funghi e salsiccia, il secondo con crema di zucca e pancetta croccante e in ultimo con il ciauscolo, tipico salume marchigiano. Ma non solo anche, formaggi e altri salumi tipici della Regione Marche. Tra una fotografia, un seflie e una spadellata, la serata è andata a gonfie vele. La vincitrice del concorso, oltre alla cena, ha vinto anche una utilissima scorta di prodotti Pril e Nelsen, e ne è rimasta davvero entusiasta. Non rimane che ringraziare tutti gli ospiti, amici, e ovviamente la redazione che ha creduto in Le Bistrò. Grazie!

 

 

Precedente Biscotti al cocco farciti di nutella Successivo Sformato di zucca e patate con speck e scamorza

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.