Crea sito

Spezzatino di vitello con piselli

Lo spezzatino di vitello è un classico della tradizione italiana, un piatto che dalle mie parti si usa preparare solitamente la domenica a pranzo, spesso il vitello viene sostituito con del manzo, più economico e con tempi di cottura più lunghi, l’aggiunta delle patate a metà cottura lo rendono ancora più completo e saziante
La variante che vi propongo prevede l’aggiunta della passata di pomodoro, che per metà dose sostituisce il brodo di carne, e dei piselli al posto delle patate.
Ho eliminato le patate in quanto amo accompagnare lo spezzatino con della polenta fumante, ma se non preparate la polenta potete aggiungerle tranquillamente o al posto della polenta preparare un purè.
In questo caso ho utilizzato una farina particolare che viene prodotta in provincia di Bergamo con il mais rostrato rosso di Rovetta.
In qualsiasi modo lo prepariate porterete in tavola un piatto completo e sostanzioso, saporito e tenero che tutti apprezzeranno!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 40 Minuti
  • Porzioni4/5
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgvitello (polpa a cubetti )
  • 1carota
  • 1cipolla
  • 1 gambosedano
  • 50 mlvino bianco secco
  • 500 mlbrodo di carne
  • 500 mlpassata di pomodoro
  • 250 gpiselli surgelati
  • 1 mazzettoerbe aromatiche (Timo, salvia e rosmarino)
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale e pepe

Preparazione

  1. Lavare e mondare le verdure per il soffritto (carota , cipolla e sedano) tagliarle a pezzettini e tenere da parte. Potete tritare anche le erbe aromatiche (timo, salvia e rosmarino) oppure formare un mazzetto aromatico che eliminerete al termine.

    Scaldare un po’ d’olio e rosolare a fuoco vivo la carne rosolandola su tutti i lati

  2. Unire le verdure e gli aromi e continuare la cottura per alcuni minuti mescolando spesso e fino a quando inizierà a formarsi una crosticina sulla carne.

    Sfumare con il vino e una volta evaporato salare e pepare, unire il brodo e la passata di pomodoro, portare a bollore e poi abbassare al minimo la fiamma e proseguire coperto per almeno 1 ora e mezza, mescolando di tanto in tanto.

  3. A dieci minuti dal termine della cottura aggiungere i piselli surgelati, assaggiare e aggiustare eventualmente di sale e pepe.

    Servire caldo accompagnato da polenta o purè.

Se volete un sugo più denso, prima di sfumare con l’alcool, aggiungere un cucchiaio di farina alla carne rosolata mescolando bene.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lastefyincucina

Stefania, mamma e casalinga full-time. Sono curiosa, amo viaggiare e sperimentare. La mia cucina è fantasia, improvvisazione e semplicità. Ho lavorato come dirigente sportivo nel settore giovanile del rugby per molti anni, e penso che in cucina si vivano i “terzi tempi” più importanti della vita. Nel 2019 è nata la mia prima collaborazione con il gruppo cameo in qualità di Brand Ambassador, che mi ha permesso di realizzare degli work shop di "My Dolce Casa".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.