Filetti di pesce persico in pastella

Quella che voglio raccontarvi oggi è la ricetta di un secondo piatto di pesce: i Filetti di pesce persico in pastella. Croccanti e gustosi, ma anche semplicissimi da preparare e proprio buonissimi. Il pesce persico è un pesce di acqua dolce che trovo dal pescivendolo sempre già a filetti. In genere li preparo sempre gratinati in forno, ma oggi ho provato a rivestire i filetti di una leggera e delicata pastella e a friggerli. E che vi devo dire… semplicemente buonissimi. Preparati in questo modo li mangeranno anche i bambini. Corriamo allora in cucina e prepariamo insieme i Filetti di pesce persico in pastella

Filetti di pesce persico in pastella

filetti di pesce persico in pastella
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:Per 4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Pesce Persico (a filetti) 500 g
  • Farina 0 150 g
  • Birra (fredda) 250 ml
  • Lievito istantaneo per preparazioni salate mezzo cucchiaino
  • Sale un pizzico
  • Olio di semi (per friggere) q.b.

Preparazione

  1. Preparate il pesce

    Lavate i filetti di pesce, tagliateli a pezzi più o meno grandi, come preferite. Lasciateli asciugare su fogli di carta da cucina.

    Preparate la pastella

    Versate la birra fredda in una ciotola e aggiungete poca per volta la farina mescolando con una frusta.

  2. Aggiungete il lievito istantaneo e mescolate per bene. In ultimo aggiungete anche un pizzico di sale.

    Coprite la ciotola con la pellicola e lasciate riposare la pastella per 10 minuti.

    Cottura

    Fate scaldare abbondante olio di semi in una padella.

  3. Tuffate pochi per volta i filetti di pesce nella pastella ed immergeteli poi nell’olio bollente

    Lasciate cuocere il Persico in pastella per 2-3 minuti da entrambi i lati.

    Non tenete la fiamma molto alta per dar modo al pesce di cuocersi per bene, altrimenti la pastella si dorerà in fretta e il pesce all’interno resterà rosato.

    Lasciatelo gocciolare su fogli di carta da cucina e servitelo con un pizzico di sale e del limone, se lo gradite

Varianti e Consigli

Se preferisci puoi eliminare nella preparazione della pastella il lievito istantaneo

Per una cottura più leggera puoi allineare i filetti di pesce dopo averli passati nella pastella su una teglia foderata con carta da forno e lascialo cuocere nel forno caldo a 190° per circa 16-18 minuti

Seguimi anche sulla mia pagina Facebook cliccando QUI e non perderai nessuna mia ricetta. Torna alla HOME PAGE

Leggi anche la ricetta delle mie Alici fritte e dorate e delle mie Polpette di pesce e patate

Precedente Ciambella alle arance rosse Successivo Crema al cocco e fragole

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.