Crea sito

GIRELLO DI VITELLO

Come cucinare il girello di vitello? Tutti le istruzioni per ottenere un girello di manzo morbidissimo e succoso senza troppi sforzi. Per abbreviare i tempi di cottura, potete utilizzare la pentola a pressione: basterà prima rosolare il girello senza chiudere la pentola con il coperchio e poi, una volta aggiunto il brodo vegetale, si chiude la pentola con il coperchio e si fa cuocere a pressione. Utilizzando la pentola a pressione i tempi di cottura praticamente si dimezzano.
Tenete comunque presente che i tempi di cottura del girello variano molto in base alla grandezza del girello utilizzato e soprattuto in base alle tenerezza o alla durezza della carne utilizzata.

GIRELLO DI VITELLO come cucinare il magatello di manzo o vitello
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzionicirca 6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgVitello (1 unico pezzo di magatello)
  • 3Carote
  • 1 costaSedano
  • 1Cipolle
  • q.b.Burro (1 noce di burro)
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale
  • 1 ramettoRosmarino
  • 2 foglieSalvia
  • 1/2 bicchiereVino bianco
  • q.b.Brodo vegetale
  • 150 gPancetta (facoltativa)

Preparazione

  1. Quando andate a comprare il girello di manzo dal macellaio vi consiglio di chiedergli di chiuderlo direttamente nella retina. Se non ve lo mette nella retina, quando tornate a casa potete legarlo voi stessi con dello spago da cucina.

  2. In una pentola a pressione oppure in una pentola normale, far rosolare la cipolla, le carote, il sedano, un po’ di rosmarino e la salvia (non serve tritarli, basta farli a pezzettoni) con una noce di burro e un po’ di olio extravergine di oliva.

  3. Nel frattempo, poggiare il rametto di rosmarino sul pezzo di carne di vitello e legarlo, stringendo forte, aiutandosi con dello spago da cucina (oppure inserire il rametto di rosmarino all’interno della retina). Ungere la superficie del girello di vitello con pochissima sugna o burro.

  4. Aggiungere nella pentola con cipolle, carote e sedano anche la pancetta, poggiarvi sopra il girello di vitello e rosolarlo da tutti i lati.

  5. come cucinare il magatello di manzo o vitello

    Sfumare con il vino bianco, poi aggiungere dell’acqua (o del brodo vegetale) fino a coprire quasi completamente il girello di vitello e cuocerlo per 60-90 minuti, in base alla tenerezza della carne utilizzata. Poco prima della fine della cottura, aggiustare di sale e pepe nero a piacere.

  6. Quando il girello di vitello sarà cotto, toglierlo dalla pentola, trasferirlo su un tagliere e farlo intiepidire prima di tagliarlo a fettine sottili. Se si fa raffreddare completamente (anche per tutta la notte, volendo) è meglio.

  7. Con il frullatore ad immersione, frullare il sughetto di cottura del girello, in modo da ottenere una crema. Se non si è in possesso del minipimer, versare il fondo di cottura del girello in un frullatore, frullare il tutto e poi versare neuovamente nella pentola la cremina così ottenuta.

  8. Se la salsa di cottura del girello dovesse risultare troppo liquida, rimetterla sul fuoco e farla addensare un po’.

  9. GIRELLO DI VITELLO come cucinare il magatello di manzo o vitello
  10. GIRELLO DI VITELLO come cucinare il magatello di manzo o vitello

Come servire il girello di vitello?

  1. Dopo aver tagliato a fettine sottili il girello di vitello, versare un po’ di brodo vegetale (o acqua) in una padella ampia, aggiungere le fettine di girello di vitello e farle riscaldare un po’.

  2. Trasferire in un piatto da portata il girello di vitello a fette e decorarlo con la salsina preparata con il suo fondo di cottura (la salsina deve essere calda).

  3. In alternativa, disporre le fettine di girello di vitello in una teglia, irrorarle con la salsina di accompagnamento ed infornare in forno già caldo a 200°C per 10-15 minuti. Servire il girello di vitello quando è ancora tiepido, magari accompagnandolo a un contorno di piselli in padella oppure di patate al forno.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.