Crea sito

PIZZA con LIEVITO MADRE

La pizza con lievito madre è sofficissima e leggera. Una ricetta di impasto pizza con lievito naturale, altamente digeribile che non lievita in pancia.
A volte capita, dopo aver mangiato una pizza, di sentirci la pancia gonfia. Questo capita quando i pizzaioli scelgono di preparare l’impasto della pizza soltanto poche ore prima di infornarle: sono perciò costretti ad utilizzare grandi quantità di lievito di birra in modo da dare all’impasto della pizza con lievito madre una lievitazione rapida. L’inconveniente, però è che i lieviti continueranno a fare il proprio lavoro anche nella pancia di chi mangia una simile pizza, dando quella spiacevole sensazione di pancia gonfia.
Questo inconveniente non può accadere se si mangiano pizze con lievito naturale in quanto il processo di lievitazione è più lento e più “naturale” appunto.

PIZZA LIEVITO MADRE | ricetta impasto pizza con lievito naturale
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo16 Ore
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta pizza con lievito madre:

  • 300 gFarina 0 (o manitoba)
  • 700 gFarina 00
  • 660 gAcqua
  • 25 gSale

Preparazione

  1. Sciogliere il lievito madre con 300 ml di acqua, aggiungere le farine e iniziare ad impastare, quindi incorporare anche il sale e 360 g di acqua ed impastare ancora per un po’, in modo da rafforzare la maglia glutinica.

  2. Far riposare la pasta pizza con lievito madre a temperatura ambiente per 3 ore.

  3. Dividere poi l’impasto pizza lievito madre in 5-6 panetti; più o meno tutti della stessa grandezza.

  4. Disporre i panetti di pizza lievito madre nelle teglie spolverate di farina (o, come ho fatto io, in una cassetta di plastica per pizzaioli), distanziandoli bene tra di loro.

  5. PIZZA LIEVITO MADRE | ricetta impasto pizza con lievito naturale
  6. PIZZA LIEVITO MADRE | ricetta impasto pizza con lievito naturale
  7. Far riposare i panetti di pizza con pasta madre a temperatura ambiente fino al raddoppio di volume o, ancora meglio, in frigorifero (coperti da pellicola trasparente) per 12-16 ore.

  8. Se si fanno riposare i panetti di pizza con pasta madre in frigorifero, prima di stenderli lasciarli a temperatura ambiente per un paio di ore.

  9. Trascorso il tempo di riposo, stendere i panetti di pizza nelle teglie unte di olio e farli riposare nelle teglie per un’ora. In questo modo si otterrà una pizza sofficissima.

  10. Farcire le pizze con la passata di pomodoro ed infornarle in forno già caldo a 250°C . Appena infornate le pizze, abbassare la temperatura del forno a 220°C e cuocere la pizza per 10-15 minuti. Qualche minuto prima di sfornare, aggiungere la mozzarella e portare a termine la cottura della pizza abbassando la temperatura a 180°C.

  11. Sfornare quindi le pizze con lievito madre e servire!

  12. DA PROVARE ANCHE:

    – la PIZZA DOPPIO IMPASTO

    – l’ IMPASTO PIZZA 30H

    – la PIZZA SENZA IMPASTO

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.